Home > Smartphone Android > Samsung Galaxy S5 Vs Galaxy Note 3: caratteristiche dei Big a confronto

Samsung Galaxy S5 Vs Galaxy Note 3: caratteristiche dei Big a confronto

Il Samsung Galaxy S5 è stato presentato ufficialmente qualche settimana fa durante l’evento organizzato dall’azienda sudcoreana, l’Unpacked 4, in occasione del Mobile World Congress 2014 di Barcellona e, non appena sarà rilasciato sul mercato, andrà a competere direttamente sul campo con altri dispositivi top di gamma di produttori rivali quali il Sony Xperia Z2 o l’HTC One 2.

Ma, come succede anche nelle migliori famiglie, la competizione potrebbe svolgersi anche all’interno di queste e chi, più del Samsung Galaxy Note 3, potrebbe essere il major competitor del nuovo top di gamma?

Entrambi i dispositivi ci offrono caratteristiche tra le più potenti attualmente sul mercato e, proprio per questo motivo, oggi vi proponiamo un confronto tra le specifiche tecniche del Samsung Galaxy S5 contro il Galaxy Note 3, rispettivamente lo smartphone e il phablet ammiraglia del produttore sudcoreano.

Sebbene siamo consapevoli che il Samsung Galaxy S5 e il Galaxy Note 3 facciano parte di due tipologie diverse di dispositivi, abbiamo deciso di effettuare questa comparativa anche con lo scopo di farci un’idea di quali peculiarità possono offrirci i due terminali e quali, tra queste, potrebbero quindi risultarci più utili, a prescindere da chi avrà la meglio nella sfida.

samsung_galaxy_s5_vs_galaxy_note_3_insert

Come di consueto il nostro confronto tra caratteristiche tecniche si svolgerà suddiviso in 10 categorie e, per ognuna di queste, sarà assegnato un punto ad uno dei due dispositivi cosicché, in conclusione, il terminale che avrà accumulato il punteggio maggiore verrà dichiarato vincitore. Nella fattispecie le caratteristiche per le quali il Samsung Galaxy S5 e il Galaxy Note 3 si troveranno in competizione sono:

  1. Display
  2. Dimensioni e peso
  3. Processore
  4. Memoria
  5. Connettività
  6. Fotocamera
  7. Design e materiali
  8. Prezzo
  9. Batteria
  10. Sistema operativo

Samsung Galaxy S5 e Galaxy Note 3: schede tecniche

Prima di iniziare il confronto qui di seguito vi proponiamo le schede tecniche riassuntive dei dispositivi che, a breve, andremo a conoscere meglio, ossia il Samsung Galaxy S5 e il Galaxy Note 3.

Samsung Galaxy S5 Samsung Galaxy Note 3                                                                                                                                               
Display 5,1 pollici Super AMOLED, Full HD 1920 x 1080 pixel, 432 ppi 5,7 pollici Super AMOLED, Full HD 1920 x 1080 pixel, 386 ppi
Processore Quad Core con tecnologia Krait 400, Qualcomm Snapdragon 801 da 2,5 GHz Quad Core con tecnologia Krait 400, Qualcomm Snapdragon 800 da 2,3 GHz
Memoria RAM 2 GB 3 GB
Memoria ROM 16/32 GB espandibili con schede microSD fino a 128 GB 32/64 GB espandibili tramite schede microSD fino a 64 GB
Batteria 2.800 mAh rimovibile 3.200 mAh rimovibile
Fotocamera Fotocamera posteriore da 16 megapixel BSI, flash a LED, tecnologia ISOCELL e registrazione video 4K. Fotocamera frontale da 2,1 megapixel. Fotocamera posteriore da 13 megapixel BSI, flash a LED e registrazione video 4K. Fotocamera frontale da 2 megapixel.
Connettività LTE Cat, 4, WiFi 802.11 a / b / g / n / ac, DLNA, WiFi Direct, WiFi hotspot, WiFi MIMO (2×2) a 4 antenne, Bluetooth 4.0 LE, NFC, IR e microUSB 3.0 LTE Cat, 4, WiFi 802.11 a / b / g / n / ac, DLNA, WiFi Direct, WiFi hotspot, Bluetooth 4.0, NFC, IR e microUSB 3.0
Sistema operativo Android 4.4.2 KitKat, con interfaccia utente TouchWiz Android 4.3 Jelly Bean, con interfaccia utente TouchWiz
Dimensioni 142 x 72,5 x 8,1 millimetri 151,2 x 79,2 x 8,3 millimetri
Peso 145 grammi 168 grammi

Display

samsung_galaxy_s5_vs_galaxy_note_3_display

Lo smartphone Samsung Galaxy S5 è dotato di un display da 5,1 pollici con tecnologia Super AMOLED, con risoluzione Full HD pari a 1920 x 1080 pixel e 432 ppi, mentre il phablet Galaxy Note 3 vanta un pannello  da 5,7 pollici, con le medesime qualità dello schermo dell’avversario di questo confronto e, proprio a causa delle dimensioni maggiori, un densità minore di 386 ppi.

Indubbiamente si tratta di due dispositivi che fanno parte di tipologie diverse, così come abbiamo voluto sottolineare, per l’appunto uno smartphone e un phablet, ma sin dall’inizio di questo comparativa siamo ben consapevoli di questo e, trattandosi in questo caso di display che hanno le stesse qualità, ci basiamo sui numeri e assegniamo un punto alla maggiore superficie disponibile che ci offre il Samsung Galaxy Note 3.

Vincitore: Samsung Galaxy Note 3.

Dimensioni e peso

samsung_galaxy_s5_vs_galaxy_note_3_dimensioni

In questo caso il Samsung Galaxy S5 ci offre delle dimensioni pari a 142 millimetri di altezza x 72,5 millimetri di larghezza x 8,1 millimetri di spessore, il tutto contenuto in un peso di 145 grammi, mentre, il Galaxy Note 3 è alto 151,2 millimetri, largo 79,2 millimetri e spesso 8,3 millimetri.

Com’era prevedibile in questo caso i numeri sono sfavore del Samsung Galaxy Note 3 che risulta meno compatto e maneggevole, nonché più pesante, nonostante un peso comunque contenuto, rispetto al Galaxy S5, quest’ultimo che quindi risulta vincitore per quanto riguarda questa categoria.

Vincitore: Samsung Galaxy S5.

Processore

samsung_galaxy_s5_vs_galaxy_note_3_processore

Il Samsung Galaxy S5, ci offre un processore quad core Qualcomm Snapdragon 801, con tecnologia Krait 400 ed  i quattro core che raggiungono una frequenza di clock massima pari a 2,5 GHz, supportato graficamente da una GPU Adreno 330.

Dal canto suo, invece, il Samsung Galaxy Note 3 ci propone una soluzione leggermente inferiore, con un chipset quad core Qualcomm Snapdragon 800 che, in questo caso, raggiunge una velocità massima di 2,3 GHz, mentre ci offre lo stesso processore grafico, ossia una GPU Adreno 330.

Senza dubbio tale differenza è da attribuire al fatto che il Samsung Galaxy Note 3 è stato presentato lo scorso autunno, mentre il Galaxy S5 appena qualche settimana fa e, quindi, quest’ultimo ci offre un chipset più moderno, ossia lo Snapdragon 801 anziché la versione 800, con le differenze che comporta, nonché una frequenza di clock massima maggiore, entrambi motivi che fanno aggiudicare un punto al Samsung Galaxy S5.

Vincitore: Samsung Galaxy S5.

Memoria

samsung_galaxy_s5_vs_galaxy_note_3_ram

Per quanto riguarda l’ambito memoria il Samsung Galaxy S5 è disponibile in due versioni con 16 o 32 GB di spazio per la conservazione dei dati, espandibili tramite schede microSD fino a 128 GB, accompagnato dai consueti 2 GB di RAM a supporto del processore, quest’ultima quantità oramai tipica negli smartphone top di gamma.

Il Samsung Galaxy Note 3, invece, ci offre anch’esso due possibile versioni, ma da 32 o 64 GB di memoria interna dedicati allo storage dei dati e espandibili attraverso schede microSD fino a 64 GB, in questo caso però abbiamo ben 3 GB di RAM.

In effetti, così come ci hanno fatto notare alcuni cari lettori e care lettrici – e noi di AndroidBlog leggiamo e ascoltiamo i commenti e i suggerimenti di chi ci segue, ndr – forse un quantitativo di memoria RAM per supportare le performance del processore, sopratutto con un’interfaccia utente non proprio leggera come la TouchWiz, è più importante rispetto ad un elevato spazio di storage che, magari, non avremo mai modo di sfruttare.

Ad ogni modo, c’è anche da dire che il Samsung Galaxy Note 3, oltre ad offrirci un 1 GB in più di memoria RAM rispetto al Galaxy S5, parte con una versione base del dispositivo dotata già di ben 32 GB di spazio per lo storage e, per entrambi i motivi, in questo match assegniamo un punto al phablet sudcoreano.

Vincitore: Samsung Galaxy Note 3.

Connettività

samsung_galaxy_s5_vs_galaxy_note_3_connettività

In ambito connettività il Samsung Galaxy S5, oltre alla consueta connessione ad Internet 3G, ci offre anche il supporto all’LTE Cat, 4, il WiFi 802.11 a /b/g/n/ac, il DLNA, il WiFi Direct, il WiFi hotspot, il WiFi MIMO (2×2) a 4 antenne, il Bluetooth 4.0 LE, l’NFC, l’IR e la microUSB 3.0.

Per quanto riguarda, invece, il Samsung Galaxy Note 3 troviamo gli stessi identici supporti del Galaxy S5, ma quest’ultimo ci propone qualcosa in più di importanza rilevante, quale l’innovativo supporto WiFi MIMO (2×2) a 4 antenne, che ci garantisce una velocità massima teorica di 400 Mbps, nonché il Bluetooth 4.0 LE (acronimo di Low Energy), ossia a risparmio energetico, entrambi motivi che, in questo caso, ci portano ad assegnare un punto a favore del Galaxy S5.

Vincitore: Samsung Galaxy S5.

Fotocamera

samsung_galaxy_s5_vs_galaxy_note_3_fotocamera

Il Samsung Galaxy S5 integra una fotocamera posteriore da 16 megapixel dotata di stabilizzatore digitale d’immagini, flash a LED e supporto per la registrazione video secondo il moderno standard 4K, ma oltre a questo, va aggiunta una messa a fuoco in soli 0,3 secondi, dichiarata dal produttore la più veloce al mondo, nonché la tecnologia ISOCELL la quale ci garantisce pixel con densità maggiore rispetto ai normali sensori fotografici, oltre il 30% in più di cattura di luce, il tutto per offrirci scatti fotografici di qualità migliore in scarse condizioni di luminosità: nulla di così innovativo, essendo qualcosa di molto simile agli Ultrapixel già da tempo adottati da HTC sulle fotocamere di alcuni suoi smartphone.

Per quanto riguarda, invece, il Samsung Galaxy Note 3, troviamo un sensore fotografico posteriore da 13 megapixel, anch’esso con le stesse caratteristiche del dispositivo avversario, ma che manca della tecnologia ISOCELL.

Insomma, considerando che entrambi i dispositivi sono dotati di una fotocamera frontale da 2 megapixel, considerando i 3 megapixel in più e la tecnologia ISOCELL del sensore posteriore del Samsung Galaxy S5, andiamo ad assegnare un ulteriore punto a quest’ultimo.

Vincitore: Samsung Galaxy S5.

Design e materiali

samsung_galaxy_s5_vs_galaxy_note_3_design

A parte per le dimensioni, il Samsung Galaxy S5 e il Galaxy Note 3, a primo acchito sembrano abbastanza simili, considerando che seguono le linee classiche adottate in maniera imperterrita dall’azienda sudcoreana per i propri dispositivi, ma ci sono comunque alcune differenze tra loro.

La differenza più significativa sta nel fatto che il Samsung Galaxy Note 3 ci offre una cover posteriore in ecopelle, con effetto cucito ai bordi, che lo fa apparire più piacevole alla vista e al tatto, piuttosto che il solito policarbonato nel quale troviamo inglobato il Galaxy S5 che, però, risulta essere resistente all’acqua e alla polvere secondo la certificazione IP67.

In questo caso, però, non stiamo parlando di feature dei dispositivi, ma di design e materiali e, sinceramente, preferiamo di gran lunga lo stile e l’ecopelle che troviamo nel retro del Samsung Galaxy Note 3, piuttosto che il policarbonato nel quale è racchiuso il Galaxy S5: un punto a favore del phablet.

Vincitore: Samsung Galaxy Note 3.

Prezzo

samsung_galaxy_s5_vs_galaxy_note_3_prezzo

Per quanto riguarda il prezzo, sebbene il Samsung Galaxy S5 non sia ancora disponibile all’acquisto, ma dovrebbe diventarlo intorno alla seconda settimana di Aprile, lo troviamo in preordine a circa 699,00 euro, mentre il Galaxy Note 3 lo possiamo avere con un esborso di circa 500,00 euro.

Senza dubbio stiamo parlando di due dispositivi che non sono entrambi attuali, in quanto, come abbiamo già detto in quest’articolo, il Galaxy S5 è stato svelato nelle ultime settimane, mentre il Galaxy Note 3 è sul mercato già dallo scorso autunno, ma si tratta comunque di due terminali che, ognuno coi suoi pro e contro, ci offrono caratteristiche tecniche e funzioni più o meno alla pari.

Inoltre, aprendo una piccola parentesi, se consideriamo ad esempio che un altro top di gamma presentato in contemporanea al Samsung Galaxy S5, ossia il Sony Xperia Z2 prenotabile al prezzo di circa 599 euro, questo dovrebbe farci riflettere sul fatto che il costo del nuovo smartphone ammiraglia dell’azienda sudcoreana è un po’ alto e, per questi motivi citati, in questa disputa assegniamo un punto al Galaxy Note 3.

Vincitore: Samsung Galaxy Note 3.

Batteria

samsung_galaxy_s5_vs_galaxy_note_3_batteria

In breve il Samsung Galaxy S5 è dotato di una batteria da 2.800 mAh, mentre il Galaxy Note 3 ci offre una capienza di 3.200 mAh e, in effetti, riteniamo entrambe le scelte criticabili, considerato che smartphone delle dimensioni dell’S5 riescono a fornirci capacità persino di 3.200 mAh, così come il Note 3 che, però, con quella soluzione deve alimentare un display ben più grande.

Il vantaggio che in questo caso ci offre il Samsung Galaxy S5, e che ci fa assegnare un punto a quest’ultimo, è quello di annoverare tra le sue funzioni l’innovativa modalità di risparmio energetico UPSM (acronimo di Ultra Power Saving Mode) che, in sintesi, in caso di necessità trasforma l’interfaccia utente TouchWiz in una semplice UI in bianco e nero, il che alleggerisce notevolmente il carico del processore, della GPU e del display, garantendoci una maggiore autonomia.

Vincitore: Samsung Galaxy S5.

Sistema operativo

samsung_galaxy_s5_vs_galaxy_note_3_software

Infine, per quanto riguarda il comparto software, dobbiamo dire nel Samsung Galaxy S5 troviamo installata di default l’ultima release del sistema operativo del robottino verde, Android 4.4.2, mentre nel Galaxy Note 3 abbiamo attualmente la versione 4.3 Jelly Bean, ma che è aggiornabile anch’essa alla recente build di KitKat.

In aggiunta a questo dobbiamo anche dire che entrambi i dispositivi sono personalizzati dall’interfaccia utente proprietaria TouchWiz che, però, per il Samsung Galaxy S5 si presenta con un aspetto più minimalista, allontanandosi da quel che è la versione di Android in stock e somigliando più a Tizen, cosa molto soggettiva che, a seconda dei singoli utenti, potrebbe essere un bene o un male.

Inoltre i due dispositivi ci offrono feature software differenti legate ad alcune dotazioni hardware, ad esempio, nel Samsung Galaxy S5 troviamo il sensore di impronte digitali che ci permette l’autenticazione dei pagamenti PayPal, oppure il cardiofrequenzimetro che, associato all’app S Healt, ci aiuta a tenere sotto controllo i battiti del cuore.

Nel caso del Samsung Galaxy Note 3, invece, troviamo la famosa S Pen che, grazie all’applicazione dedicata Air Command ci mette a disposizione innumerevoli funzioni quali ad esempio la scrittura a mano libera, dall’agenda, alle note, ai messaggi di testo; la possibilità di ritagliare e salvare in immagini i contenuti mostrati sul display che più ci interessano; gestire due applicazioni contemporaneamente, come chattare su WhatsApp e, allo stesso tempo, su Facebook e molto altro ancora.

Dal canto nostro riteniamo che siano molto più utili le funzioni che ci offre il Samsung Galaxy Note 3, piuttosto che il Galaxy S5 con un contatore di battiti cardiaci o un sensore di impronte digitali e quindi, in quest’ultima categoria, assegniamo un punto al phablet sudcoreano.

Vincitore: Samsung Galaxy Note 3.

Conclusioni

samsung_galaxy_s5_vs_galaxy_note_3_conclusioni

Per concludere, per quanto il Samsung Galaxy S5 ci propone dimensioni più contenute, nonché per il fatto di essere stato lanciato da poco tempo ci presenta caratteristiche tecniche leggermente superiori quali il processore, la gestione della batteria, alcuni supporti di connettività più moderni, una fotocamera migliore, abbiamo l’impressione che questo non sia sufficiente per assegnargli la vittoria.

Infatti, dal canto suo, il Samsung Galaxy Note 3, proprio perché è un phablet, ci offre un display più grande, ma non solo, in quanto è anche accompagnato da un quantitativo di memoria RAM maggiore a supporto del processore, un design e dei materiali più gradevoli sia al tatto che alla vista, un buon rapporto qualità/prezzo e delle funzionalità software più interesanti, utili e innovative grazie alla S Pen e all’applicazione Air Command.

Ma, anche in questo secondo caso abbiamo l’impressione che questo non sia abbastanza per dichiarare vincitore il phablet sudcoreano e, in effetti, facendo due rapidi calcoli, ci accorgiamo facilmente che sulle dieci sfide di questo confronto tra caratteristiche tecniche dei due dispositivi Big della famiglia Samsung, sia il Galaxy S5 che il Galaxy Note 3 si sono aggiudicati 5 punti ciascuno e quindi un pari merito. A questo punto, dichiarando il nostro verdetto, lasciamo a voi, cari lettori e care lettrici, l’ardua sentenza: quale dispositivo ritenete migliore e per quali motivi?

Vincitore della sfida: pari merito.

Preordine e acquisto

Qualora foste interessati a preordinare il Samsung Galaxy S5 (con garanzia Europa) o ad acquistare il Galaxy Note 3 (con garanzia Italia), entrambi disponibili in diverse varianti di colore, è possibile farlo direttamente dallo store di Amazon Italia dai seguenti link.

Via