Home > Giochi Android > Gli Instant Games di Facebook Messenger disponibili per tutti

Gli Instant Games di Facebook Messenger disponibili per tutti

Facebook Messenger Instant Games

Attraverso un articolo pubblicato sul blog dedicato dal Product Manager di Facebook Messenger, Andrea Vaccari, abbiamo scoperto che il rilascio degli Instant Games a bordo della piattaforma di messaggistica è adesso mondiale. Tutti gli oltre 1,2 miliardi di utenti possono accedere agli Instant Games all’interno dell’applicazione.

Oltre a ciò, Facebook Messenger si è arricchito, sempre in ambito gaming, di alcune funzionalità mostrate durante la conferenza Facebook F8 di qualche giorno fa. In particolare, ci riferiamo all’introduzione di giochi a turni, di una classifica generale e di tornei, grazie ai quali gli utenti possono “lottare” per conquistare premi e riconoscimenti potenzialmente a livello mondiale.

Le nuove funzioni degli Instant Games presentano, ad esempio, i giochi a turni (la nostra funzione più richiesta), una classifica generale, tornei e la possibilità di offrire messaggi più visibili e personalizzabili durante il gioco. I bots del gioco aiutano a impegnare i giocatori richiamando nuove opzioni di gioco e incoraggiando la concorrenza con gli aggiornamenti sulle classifiche.

Gli sviluppatori sono molto interessati alla piattaforma di Facebook Messenger

Uno dei primi giochi a trarre beneficio da queste nuove funzionalità è Words With Friends, sviluppato dalla software house Zynga. L’obiettivo di Facebook Messenger però è quello di apportare queste novità su quanti più giochi possibile:

A seconda di quale dispositivo si utilizza e dove ci si trova, ora esistono fino a 50 titoli di giochi disponibili su Messenger, con new-entry introdotte quasi ogni settimana.

Insomma, la dirigenza di Facebook non solo è riuscita ad accaparrarsi quasi l’intero settore dei servizi di messaggistica (gestisce WhatsApp che è il più popolare e Messenger che è il secondo più popolare) ma li sta trasformando rendendoli sempre più ricchi di funzionalità.

FONTE