Home > Recensioni Android > HTC One M9, la recensione di AndroidBlog.it

HTC One M9, la recensione di AndroidBlog.it

Ed anche quest’anno il top di gamma dell’azienda taiwanese è arrivato tra le nostre mani e dopo vari giorni di utilizzo siamo pronti a darvi le nostre impressioni a riguardo; per chi non avesse letto il titolo, ci troviamo di fronte all’HTC One M9, il nuovo smartphone dell’azienda di Taiwan che sembra aver ascoltato gli utenti e le loro richieste con questo prodotto, ma pare non averlo fatto al meglio.

I settori in cui questo HTC One M9 eccelle sono molti, uno tra tutti il design, ma ci sono anche alcuni aspetti che ci hanno lasciati un po’ titubanti! Scopriamoli nella nostra recensione. 

Video recensione 

Qui in basso, nella nostra video recensione, potete vedere come sempre tutti quanti i nostri test con HTC One M9: tutti i dettagli sotto la nostra lente di ingrandimento, grazie a cui potrete scoprire tutto ciò che c’è da sapere sul top di gamma HTC. 

Unboxing 

Purtroppo in prova non abbiamo la confezione di vendita che troverete tra gli scaffali, bensì una per la stampa; in ogni caso, al di là del design della confezione, il contenuto che troverete all’interno qualora decideste di acquistarlo è quello che vedete qui in basso: oltre lo smartphone, sono comprese le cuffie auricolari in ear di buona qualità con relativi gommini di ricambio annessi, un caricatore USB da 1.5A e il cavo per la ricarica e connessione al computer (molto robusto e non fragile nelle parti terminali). 

x-htc-one-m9-foto-10

Hardware e parte telefonica 

Partendo dalla scheda tecnica, l’HTC One M9 potrebbe essere un mostro di potenza: sotto la scocca, infatti, possiede uno Snapdragon 810 Octa-Core con architettura Quad-core 1.5 GHz Cortex-A53 + Quad-core 2.0 GHz Cortex-A57, 3GB di memoria ram, 32GB di memoria interna. Ovviamente, però, come ben saprete per giudicare uno smartphone non ci si può basare esclusivamente sulla scheda tecnica, perchè le prestazioni dipendono spesso anche dal tipo di ottimizzazione da parte del produttore (che, con HTC, è sempre al TOP).

La parte multimediale, tanto per continuare con la scheda tecnica dell’HTC One M9, si presenta con una rinnovata fotocamera posteriore da 20 megapixel, in cui sparisce la camera Duo già vista l’anno scorso con HTC One M8, e viene abbandonata la tecnologia UltraPixel in favore dei classici megapixel; un abbandono, però, solo parziale dal momento che la fotocamera frontale è da ben 4 UtraPixel con una resa anche piuttosto buona. 

Sulla parte frontale, poi, non mancano i classici due altoparlanti, questa volta con ottimizzazione sonora non più solo BoomSound ma anche Dolby, il cui nome è già una garanzia per gli amanti della musica. La parte telefonica, poi, si presenta con una sola sim in formato nano; la ricezione è quasi sempre stata buona ed anche la velocità di aggancio del segnale 4G con il cambio celle in autostrada non ha dato problemi (se non un leggero calo di batteria). 

Display 5 pollici FullHD 1920×1080 pixel SuperLCD3 440ppi
SoC Qualcomm Snapdragon 810 Quad-core 1.5 GHz Cortex-A53 + Quad-core 2.0 GHz Cortex-A57
RAM 3GB
Storage 32GB espandibili con MicroSD 
Fotocamera 20 megapixel con flash led, frontale 4 ultrapixel 
Batteria 2840 mAh 
Connettività Wi-Fi, Bluetooth, LTE, NFC, GPS
Sistema operativo Android 5.0.2 Lollipop con Sense 7
Dimensioni e peso 144.6 x 69.7 x 9.61 mm per 157 grammi 

Dal banner qui in fondo, poi, potete eventualmente acquistare il nuovo top di gamma HTC One M9 direttamente su Amazon. 

Design, materiali ed ergonomia 

Se dovessimo trovare lo smartphone Android più elegante in commercio, HTC starebbe sul podio ad oltranza perchè a partire da One M7 fino ad arrivare al nuovo HTC One M9 non ha mai dato delusioni sotto il punto di vista relativo al design che, anche quest’anno, non si smentisce. Angoli smussati, particolari ben rifiniti, pulsanti zigrinati sul fianco destro e tutto, ma proprio tutto costruito in alluminio. 

Si sa, se si va alla ricerca di un buon design si deve abbandonare la plastica in favore di materiali più nobili e pare che HTC abbia fatto centro; HTC One M9, come dicevamo, è costruito tutto quanto in alluminio ed è disponibile in due colorazioni, ma la più bella rimane quella che vedete qui in foto, con rifiniture oro nelle parti laterali e back cover posteriore argentata, un connubio perfetto per una eleganza assoluta. 

La comodità di utilizzo con una sola mano è ormai assodata; i 5″ pollici di HTC One M9 non sono per niente scomodi anche se l’alluminio elogiato fino ad ora fa perdere qualche punto al dispositivo in quanto a grip, perchè risulta essere più scivoloso soprattutto quando si surriscalda ed i polpastrelli cominciano a sudare. 

Display 

Meno luminoso rispetto all’anno scorso con il One M8, ma comunque il display di HTC One M9 rimane veramente eccezionale anche quest’anno. Ottima l’idea di lasciare invariate la diagonale di schermo ma soprattutto la risoluzione (ancora 5″ pollici 1920×1080 pixel), al fine di tentare di risparmiare batteria (anche se, come vedremo, il tentativo è fallito). Ottimi i colori, buono l’angolo di visuale. 

x-htc-one-m9-foto-8

Ciò che ci ha stupito è stato il sensore di luminosità automatica che sembrava leggerci nel pensiero nei vari spostamenti nelle diverse zone con illuminazione differente; un plauso ad HTC sotto questo punto di vista in cui è rimasta eccellente

Multimedia 

Ottimo l’altoparlante in dotazione ad HTC One M9; come sempre l’audio riprodotto è di altissima qualità e non dà alcun tipo di problema durante l’utilizzo. L’ottimizzazione Dolby, inoltre, fa degli altoparlanti di HTC One M9 un qualcosa di veramente eccezionale. 

Anche la riproduzione video avviene senza problemi con il player stock, sia che si parli di video in FullHD sia che si parli di sample in 2K ben più pesanti da dover sorreggere. Mai nessun rallentamento o perdita di frame, se non qualche accenno di surriscaldamento.

Problema che inizia, però, a diventare un po’ più fastidioso quando si vanno ad utilizzare applicazioni come Asphalt 8 che ovviamente girano alla perfezione, ma mettono sotto stress la CPU, tanto da mandarla in surriscaldamento (che con l’alluminio è decisamente più evidente); Snapdragon 810, dunque, che ancora una volta ci lascia un po’ perplessi nei test per le alte temperature che raggiunge. 

Fotocamera 

Lo scorso anno si erano alzati molti polveroni dopo che HTC svelò il One M8 con la camera ad UltraPixel, criticata dagli utenti che penalizzarono HTC proprio per questa fotocamera non all’altezza di un top di gamma; quest’anno, invece, è cambiata la tecnologia e si è passati a ben 20 megapixel ma… la sostanza è rimasta quasi invariata nella resa fotografica. Durante gli scatti in diurna la qualità non è poi così male, a patto che non abbiate intenzione di zoomare eccessivamente per scoprire tutti i dettagli delle vostre foto. 

Quando cala il buio, però, i risultati cominciano a peggiorare e lo potete notare voi stessi dagli scatti che abbiamo fatto con l’HTC One M9; nella fotografia in notturna qui in basso abbiamo utilizzato la modalità Notte e, come potete vedere, il risultato non è cambiato granchè per cui in notturna continua a rimanere leggermente deludente. Buone, invece, le macro alla luce del sole così come gli scatti provenienti dalla fotocamera frontale da 4 ultrapixel. 

Qui in basso trovate i sample video rispettivamente in FullHD e 4K registrati con la camera di HTC One M9 nelle medesime condizioni; ovviamente, come sempre, aspettiamo un vostro parere a riguardo nei commenti in basso. 

 

Software 

Si passa ad Android 5.0.2 Lollipop, si passa anche alla Sense 7.0 con un’interfaccia di poco rinnovata rispetto al passato ma con la possibilità di modificarla tramite la sezione Temi che permette di personalizzare radicalmente tutta quanta la UI del dispositivo stesso. Al di là dell’aspetto grafico, HTC One M9 sotto il punto di vista delle prestazioni non perde neanche un colpo; velocità eccezionale come solo in casa HTC sanno fare, con un’affidabilità che troviamo solo in pochi dispositivi in circolazione. 

Buono, anzi ottimo il risultato che si ottiene nei benchmark con Antutu stressando il device taiwanese; in modalità 64 bit si raggiunge un punteggio di circa 53.000 punti, decisamente alto se paragonato agli altri smartphone in classifica. 

Screenshot_2015-04-09-15-39-37

Autonomia 

Analizzando a fondo le prestazioni del dispositivo e mettendo sotto torchio lo stesso, possiamo dare delle impressioni sulla batteria da 2840 mAh in dotazione ad HTC One M9; con un utilizzo normale, senza stressarlo troppo durante il giorno e tirandolo fuori quando si ha la necessità, si arriva tranquillamente fino a sera con circa 2 ore di schermo attivo come vedete qui in foto, con quasi sempre 3G attivo, GPS e luminosità automatica. 

x-htc-one-m9-batteria

Un risultato inferiore lo si ottiene quando si utlizza in modo più stressante il dispositivo; si riescono ad ottenere anche 3 ore e 30 minuti di schermo, ma ovviamente l’autonomia complessiva si dimezza e non si arriva oltre le 17, partendo dalla classica mattinata delle 7.30. 

Conclusioni 

E siamo arrivati a tirare le somme anche con questo HTC One M9, cos’altro dire? Il terminale come di consueto si presenta realizzato e costruito in modo impeccabile, sfidiamo chiunque a trovare un altro produttore che nei suoi smartphone pone un’attenzione così magistrale ai dettagli, ma purtroppo ci sono alcuni aspetti che di questo M9 non convincono. Partiamo, in primis, dalla fotocamera che, ancora una volta, non è all’altezza di uno smartphone top di gamma come One M9.

Continuiamo, poi, con la scelta della CPU; lo Snapdragon 810 è un mezzo passo falso e questo surriscaldamento che molti cercano di nascondere è anche abbastanza evidente nelle operazioni un po’ più stressanti. E il resto? Per il resto HTC One M9 è promosso a pieni voti, anche perchè trovarne un altro fatto così bene è veramente un’ardua sfida. 

Pro

  • Design e costruzione
  • Altoparlante
  • Ottimizzazione software

Contro

  • Fotocamera
  • Surriscaldamento del dispositivo
Ed anche quest'anno il top di gamma dell'azienda taiwanese è arrivato tra le nostre mani e dopo vari giorni di utilizzo siamo pronti a darvi le nostre impressioni a riguardo; per chi non avesse letto il titolo, ci troviamo di fronte all'HTC One M9, il nuovo smartphone dell'azienda di Taiwan che sembra aver ascoltato gli utenti e le loro richieste con questo prodotto, ma pare non averlo fatto al meglio. I settori in cui questo HTC One M9 eccelle sono molti, uno tra tutti il design, ma ci sono anche alcuni aspetti che ci hanno lasciati un po' titubanti! Scopriamoli nella…

Score

Design e materiali - 9
Hardware - 8.5
Display - 8.5
Multimedia - 9
Fotocamera - 7
Software - 8.5
Autonomia - 7.5

8.3

Convince, ma..

Conclusione : Se HTC si concentrasse un po' di più su alcuni particolari, avrebbe il monopolio degli smartphone.

8