Home > News su Android, tutte le novità > Distribuzione Android: a Marzo Nougat guadagna 1,6%

Distribuzione Android: a Marzo Nougat guadagna 1,6%

Distribuzione Android Marzo

Così come ogni mese, Google ha pubblicato la rilevazione ufficiale di Marzo effettuata basandosi sugli accessi al Play Store della distribuzione Android nelle varie versioni del sistema operativo presenti sul mercato. Rispetto al mese di Febbraio, troviamo degli incrementi delle ultime versioni di Android e delle perdite in quelle più vecchie.

In particolare, il quadro generale della situazione della distribuzione Android è il seguente:

Come potete vedere, Android Nougat (nel complesso) ha guadagnato 1,6% rispetto al mese precedente, con una suddivisione del market share in 0,4% per Android 7.1 Nougat e 2,4% per Android 7.0 Nougat. Anche Marshmallow è in crescita dello 0,6%, attestandosi sul 31,3% del totale e consolidando la propria leadership.

Tralasciando Android 5.1 Lollipop, Android 4.0 Ice Cream Sandwich ed Android 2.3 Gingerbrad, tutte le altre versioni sono calate rispetto a Febbraio (KitKat è stata la versione che ha perso di più con il suo -1,1%).

La distribuzione Android secondo Google non rappresenta la realtà mondiale

C’è da dire comunque che le rilevazioni fatte da Google, basandosi per l’appunto sul Play Store, tralasciano una grossissima parte di smartphone Android che non hanno accesso ai Play Services (soprattutto quelli venduti in Cina). Quindi la frammentazione Android di cui si parla tanto è confinata ai soli smartphone e tablet che hanno accesso ai servizi Google.

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che a breve le applicazioni presenti sul Play Store non supporteranno più Android 2.3 Gingerbrad, per cui a partire dai prossimi mesi dovremmo avere un calo della sua percentuale di market share e possibilmente la sua uscita completa nelle rilevazioni della distribuzione Android.

Inoltre, vogliamo anche ricordarvi che l’aggiornamento ad Android 7.0 Nougat del Samsung Galaxy S6 e del Samsung Galaxy S6 edge è stato sospeso a tempo indeterminato per problemi tecnici dell’ultimo minuto.

VIA  FONTE

SCELTI DA NOI PER TE