Home > Recensioni Android > Samsung Galaxy S6 Edge vs Galaxy S5, il confronto di AndroidBlog.it

Samsung Galaxy S6 Edge vs Galaxy S5, il confronto di AndroidBlog.it

Ogni anno le aziende di telefonia ci presentano nuove proposte, e come ogni anno aumentano i prezzi ma migliorano anche le specifiche tecniche; ma tutte queste differenze si notano nell’utilizzo quotidiano? Oggi analizziamo da una parte il Samsung Galaxy S6 Edge e dall’altra il Samsung Galaxy S5: due generazioni a confronto, con hardware differenti ma soprattutto con prezzi diversi. 

Nel nostro confronto ci siamo soffermati su costruzione, hardware ed utilizzo quotidiano con classici riferimenti al sistema ed alle opzioni “solite”: sarà possibile decretare un vero e proprio vincitore? 

Video confronto 

Nel video confronto qui in basso, come dicevamo prima, ci siamo soffermati sui principali aspetti di Samsung Galaxy S6 Edge ed S5: scoprite tutti i dettagli. 

Samsung Galaxy S6 Edge vs Galaxy S5: le differenze 

A primo impatto questi due smartphone si presentano come due device letteralmente differenti: abbiamo, infatti, sul Samsung Galaxy S6 Edge un design incredibilmente bello. Realizzato in vetro e metallo, esso possiede delle linee ben definite e rifinite, con particolare attenzione e cura nei particolari; inoltre, nella versione Edge che stiamo utilizzando, troverete lo schermo Dual-Edge che conferisce senza dubbio un senso di bellezza ma anche di novità al dispositivo. 

Leggermente diverso invece il Galaxy S5 che è costruito in plastica con un design senza dubbio meno curato rispetto al fratello più giovane; il grip e l’ergonomia sono molto buoni su entrambi gli smartphone, ma il Samsung Galaxy S6 Edge ci ha convinti maggiormente grazie al bordo curvo che rende l’impugnatura più comoda (solo dopo che ci si è abituati, però). 

Tecnicamente parlando, invece, l’hardware in dotazione è differente: se sul nuovo top di gamma di quest’anno, il Samsung Galaxy S6 Edge, abbiamo un’innovazione importante con l’introduzione dell’Exynos 7420 Octa-Core (strutturato in Quad-core 1.5 GHz Cortex-A53 + Quad-core 2.1 GHz Cortex-A57), il “vecchio” Galaxy S5 si presenta con uno Snapdragon 801 che, nonostante sia più avanzato in ambito modding, a livello prestazionale perde colpi. 

La memoria ram sul Galaxy S5 è di 2GB mentre lo storage interno è pari a 16GB espandibili tramite microSD; il Samsung Galaxy S6 Edge, invece, guadagna punti da una parte, nel senso che si presenta con 32/64/128GB di memoria interna, ma li perde in ambito espansione, dal momento che non sono disponibili slot per la microSD. 

I display, invece, sono la cosa migliore di entrambi gli smartphone: il Samsung Galaxy S6 Edge possiede uno schermo da 5,1″ pollici a risoluzione 1440×2560 pixel e ben 577ppi di densità di pixel, che in parole povere si traduce in una qualità dell’immagine non paragonabile, probabilmente, a nessun altro smartphone in commercio. Il Galaxy S5 si difende con il suo pannello sempre da 5,1″ pollici, con risoluzione inferiore a 1920×1080 pixel e densità pari a 432ppi: buona la qualità di entrambi gli schermi, ma com’è logico che sia il Samsung Galaxy S6 Edge stupisce, e non poco! 

La parte telefonica è buona da ambo le parti, così come la ricezione del Wi-Fi; in linea di massima sono molto simili, ma in alcuni casi Galaxy S5 si è comportato leggermente meglio. Anche in quanto a batteria il Galaxy S6 rispetto al Samsung Galaxy S6 Edge si comporta in modo migliore: 2800 mAh per l’S5 che ci consentono di arrivare a sera, mentre 2600 mAh del S6 Edge che con moltissime difficoltà arriva a sera (sempre ammesso che ci arrivi). 

VS
Samsung
Galaxy S6 Edge
 Samsung
Galaxy S5

Confronto fotografico 

Tecnicamente parlando i due dispositivi si presentano con la stessa fotocamera da 16 megapixel, con sensore a 16:9, in grado di catturare video in FullHD e 4K, ma la resa fotografica ci dimostra che non è cosi. Nonostante sia il Samsung Galaxy S6 Edge che il Galaxy S5 scattino delle fotografie qualitativamente eccezionali, si possono notare delle differenze tra i due smartphone in ambito fotografico.

Le fotografie in buone condizioni di luce sono ottime, anche se la messa a fuoco sul Galaxy S6 Edge è molto più veloce e reattiva del Galaxy S5 che, con gli ultimi aggiornamenti, mostra qualche piccolo problemino in più sotto questo punto di vista.

 In notturna, poi, entrambi i dispositivi provenienti da casa Samsung si comportano alla stessa maniera: qualche difficoltà se il soggetto da illuminare con flash è in lontananza, nessun problema se invece il soggetto è nelle vicinanze.

Le camere frontali, invece, sono del tutto differenti: il Samsung Galaxy S6 Edge possiede una camera da 5 megapixel con un grandangolo molto ampio ed una qualità eccezionale; il Galaxy S5, invece, con una camera a 2 megapixel è poco più che sufficiente, con fotografie non paragonabili al nuovo top di gamma. 

Il comparto registrazione video, invece, è nettamente in vantaggio sul Samsung Galaxy S6 Edge; innanzittutto, entrambi registrano in FullHD e 4K, ma solo il Galaxy S6 edge registra video a 60fps, in slow motion e velocizzati, ad una qualità anche piuttosto buona. 

Confronto software 

A livello software i due smartphone di casa Samsung si presentano con una interfaccia TouchWiz molto simile su alcuni aspetti, ma che in quanto ad ottimizzazione è decisamente migliore sul nuovo modello presentato dal colosso coreano, il Samsung Galaxy S6 Edge. In ogni caso, sul Galaxy S5 troverete l’interfaccia che vedete qui sotto nel primo screen, con ovviamente Android 5.0 Lollipop: le prestazioni sono buone, ma è facile incappare in qualche lag o rallentamento che caratterizzano il dispositivo sin dal primo giorno in cui arrivò sul mercato. 

x-samsung-galaxy-s6-vs-galaxy-s5-SoftwareS5

Interfaccia utente Samsung Galaxy S5

Il discorso è differente per il Samsung Galaxy S6 Edge: l‘interfaccia grafica è quasi la stessa, ma il rinnovamento c’è stato: innanzitutto a livello grafico, ora si può modificare la dimensione della griglia del launcher, oltre che modificarne l’interfaccia dalla sezione Temi; d’altra parte, però, si perde l’ordinamento alfabetico per le applicazioni.

Al di là di ciò, le prestazioni sono eccellenti, come mai non lo erano state a bordo di un Galaxy della serie “S”; mai un lag, mai un blocco di nessuna applicazione, mai nessun riavvio spontaneo. Promosso, quindi, il Samsung Galaxy S6 Edge.  

x-samsung-galaxy-s6-edge-software-0

Interfaccia utente Samsung Galaxy S6 Edge

Uso quotidiano: chi vince? 

Insomma, se dovessimo ragionare senza guardare il portafogli, il vincitore di questo confronto sarebbe già più che scontato e tutta questa fatica sarebbe stata inutile; ma siccome c’è ancora chi va alla ricerca di un buon rapporto qualità/prezzo, è giusto fare alcune considerazioni. Il Samsung Galaxy S6 Edge è venduto, oggi, a più di 800 euro: certo, si svaluterà molto presto, ma per il momento il prezzo è questo, ed è anche piuttosto alto. Il Galaxy S5, d’altro canto, è vecchio già un anno, e ora lo si trova ad un prezzo che varia dai 350 ai 400 euro, per portarsi a casa un device che, tutto sommato, non dà grossi problemi durante l’utilizzo.

Le prestazioni, come si poteva immaginare, sono migliori sull’ultimo top di gamma di casa Samsung, ma anche il Galaxy S5 si difende con una buona fotocamera, un buon display e delle buone performance. 

Samsung Galaxy S6 Edge vince per: 

  • Design e materiali
  • Hardware
  • Display
  • Fotocamera

Samsung Galaxy S5 vince per: 

  • Impermeabilità
  • Prezzo di vendita
  • Ampio supporto modding 

SCELTI DA NOI PER TE