Home > Guide e tutorial per Android > Dr.Fone, il software perfetto per il recupero dei dati da Samsung Galaxy S3/S4/S5

Dr.Fone, il software perfetto per il recupero dei dati da Samsung Galaxy S3/S4/S5

Nonostante la tecnologia degli smartphone si innovi di anno in anno, la durevolezza delle scocche e dei vetri protettivi rimane ancora un problema. Tale problema viene ulteriormente ingigantito nel caso in cui si possieda uno smartphone con scocca in policarbonato, come ad esempio i Samsung Galaxy S3/S4/S5.

In tal caso, se ci cade dalle mani e il display o la scocca si rompono, non saremmo più in grado di ri-accenderlo per effettuare almeno un backup dei dati. A tal proposito, vi presentiamo il software Dr.Fone per Android, disponibile per computer Windows, che consente il recupero dei dati da uno degli smartphone supportati (sono oltre 2000), anche aventi il vetro o la scocca rotta, in appena 7 click.

Dr.Fone per Android: la procedura

I passi da seguire per effettuare il recupero di dati su Samsung Galaxy con schermo guasto mediante Dr.Fone sono i seguenti:

  • Scaricare, installare ed avviare il programma sul PC Windows. Al primo avvio, si vedrà una schermata come quella qui sotto:

drfone-android-1

  • Collegare il Samsung Galaxy al PC tramite cavo USB e poi accedere dalla sinistra della schermata alla funzione Estrazione dati Android (Dispositivo Danneggiato)
  • Scegliere i dati che si vogliono recuperare (contatti, foto, messaggi, chat WhatsApp, audio, video, documenti, ecc.)

drfone-broken-011

  • Selezionare il tipo di guasto tra “touch screen non più funzionante” o “schermo nero”

41

  • Selezionare dal menu a tendina il modello esatto del tuo Galaxy (es. Galaxy S4, Galaxy S5, Galaxy Note, ec.). Purtroppo non tutti i dispositivi Samsung sono ancora supportati per tale funzionalità ma comunque i più recenti sono presenti.

51

  • Seguire le indicazioni che appariranno sul programma fino ad avviare la scansione della memoria del dispositivo

61

  • Dopo la scansione si vedranno in anteprima tutti i file trovati. Scegliere quelli desiderati e procedere al loro “recupero” salvandoli sul PC.

drfone-android-sc07

Come avete potuto vedere, la procedura da seguire è semplice. Come se non bastasse, il software Dr.Fone può anche essere molto utile nel caso in cui non si riesca ad accedere più allo smartphone per dimenticanza del codice di sblocco. In tal caso, basta selezionare la funzione “Sblocco schermo Android presente sotto il menu laterale “Altri Strumenti” dopo aver collegato lo smartphone.