Home > News su Android, tutte le novità > Un po’ per scherzo e un po’ per gioco, Google Giappone ha lanciato una tastiera Gboard fisica

Un po’ per scherzo e un po’ per gioco, Google Giappone ha lanciato una tastiera Gboard fisica

Google Japan tastiera Gboard fisica

Un anno dopo l’introduzione della “versione tazza da tè”, Google Japan è tornata con un nuovo fattore di forma fisica per l’app della tastiera predefinita di Android (e Wear OS): Gboard. Questa “barra Gboard” dispone i tasti su una singola ​​linea retta “in modo da non doverti guardare intorno”. Si dice che sia “estremamente semplice” e arriva a 1.650 mm di lunghezza o poco meno di 65 pollici.

Il vantaggio è che occupa pochissimo spazio verticale sulla scrivania, rendendolo così “comodo anche su scrivanie dove i documenti sono ammucchiati”. Il foglio delle specifiche ufficiali elenca la larghezza come “abbastanza larga da permettere a un gatto di attraversarla”, mentre l’altezza è semplicemente uno “spessore confortevole”.

In termini di funzionalità, c’è la digitazione congiunta e la possibilità di usarlo come una rete di bug con il “modulo di rimozione dei bug”: Se due persone condividono il dispositivo e lo utilizzano, possono inserire i caratteri ad alta velocità contemporaneamente. È consigliato anche per la programmazione in coppia in cui due persone affrontano un problema. Se alleghi un modulo per la rimozione dei bug, puoi trasformarlo rapidamente in uno stick.

Sfruttando la sua forma allungata del dispositivo, può essere utilizzato in una varietà di situazioni. La cosa più strana di questo annuncio è come puoi effettivamente crearne uno fai da te con le istruzioni su Github.

Google Japan ha un debole per Gboard e le battute del Pesce d’Aprile relative alla tastiera, anche se l’azienda in generale non festeggia più. C’era un dispositivo nel 2018 che ti permetteva di scorrere su una tastiera fisica come se stessi interagendo con un touchscreen, mentre il 2019 era l’input dei caratteri basato su quanto indietro pieghi un cucchiaio. 

VIA