Home > News su Android, tutte le novità > TikTok fa quello che Facebook non ha mai fatto: introduce il tasto “Non Mi Piace”

TikTok fa quello che Facebook non ha mai fatto: introduce il tasto “Non Mi Piace”

TikTok tasto Non Mi Piace

Nonostante il travolgente successo di TikTok, l’azienda ha continuato a spingere ulteriormente la sua piattaforma, aggiungendo costantemente nuove funzionalità e miglioramenti. L’ultima in ordine cronologico è un nuovo modo per la community di fornire feedback negativi ai commenti che si trovano sulla piattaforma (in altre parole, un Non Mi Piace). TikTok ha iniziato a testare questa funzionalità all’inizio dell’anno, ma ora l’ha resa disponibile a tutti.

Il nuovo sistema di feedback consentirà agli utenti di commentare con il “pollice in giù”. Sebbene non ci siano regole per l’utilizzo della funzione, TikTok ha affermato che il nuovo metodo di interazione gli consentirà di vedere meglio i commenti “inappropriati o irrilevanti”. Ma ha continuato a dire che la sua priorità principale era introdurre questa funzionalità per migliorare l’esperienza per i suoi utenti.

Per quanto riguarda la parte statistica della funzione, gli utenti non saranno in grado di vedere quante volte un commento ha ricevuto il pollice in giù. Inoltre, gli utenti potranno invertire la loro decisione se lo desiderano.

Prima della modifica, TikTok offriva alcuni modi per fornire feedback sui contenuti. Per prima cosa, puoi toccare un cuore per mostrare che ti è piaciuto un video. C’è anche la possibilità di lasciare un commento e selezionare di non essere interessati al contenuto o segnalarlo.

Anche se TikTok non ha dichiarato cosa intende fare con il nuovo sistema di pollice in giù, sarà interessante vedere come influirà su utenti, creatori e piattaforma. Negli ultimi mesi, TikTok ha introdotto alcune funzionalità, come i suoi Avatar, solo per divertimento. Allo stesso tempo, altri hanno lo scopo di migliorare il tuo benessere aggiungendo più strumenti per frenare le tue abitudini di visione di video in forma abbreviata.

L’azienda ha anche spinto a migliorare la propria trasparenza introducendo nuove API. TikTok è diventato un gigante negli ultimi anni, costringendo concorrenti come Instagram e YouTube a ruotare le loro piattaforme introducendo video verticali in formato breve. Mentre alcune piattaforme hanno fatto accettare agli utenti le nuove modifiche, altre non sono state così fortunate, ricevendo forti contraccolpi.

VIA