Home > News su Android, tutte le novità > YouTube Music si rinnova il look sui tablet Android

YouTube Music si rinnova il look sui tablet Android

YouTube Music

Google continua a lavorare per garantire che YouTube Music sia un degno successore di Google Play Music con funzionalità e miglioramenti aggiunti. Dopotutto c’è del lavoro da fare: nonostante la sua enorme base di abbonati (è il servizio di streaming musicale è più in crescita del 2021), è ancora considerata un’alternativa poco credibile rispetto a Spotify, Apple Music e Amazon Music.

Le recenti modifiche all’interfaccia utente si sono concentrate sull’usabilità complessiva e sulla visualizzazione di nuovi contenuti. In un aggiornamento alla pagina della guida dell’app, la società ha anche indicato che stanno arrivando altri miglioramenti, soprattutto per i tablet.

Gli utenti di YouTube Music su tablet (Android e iOS) ora vedono i margini che delimitano lo schermo e la spaziatura delle icone e delle miniature migliorata, oltre a una riduzione delle dimensioni delle immagini di copertina. Ciò dovrebbe rendere più facile l’accesso ai menu a carosello senza ulteriori scorrimenti.

Un altro notevole miglioramento è diretto a rendere più facile trovare buone playlist create dagli utenti, poiché ora vengono visualizzate nella schermata iniziale nei consigli della scheda “Simile a”.

Google afferma che modifiche come questa e la sovrapposizione degli avatar del profilo sulle miniature delle playlist generate dagli utenti mirano a migliorare il modo in cui le persone interagiscono quando utilizzano YouTube Music.

Inoltre, dovreste trovare più facile distinguere tra audiolibri e musica. Google ha aggiunto “Audiolibri” o “Programmi” a seconda dei media e sono organizzati insieme sulle home page degli artisti. Poiché i libri funzionano in modo diverso dagli album, le funzioni Riproduzione casuale e Radio (anche quelle consigliate) di YouTube Music sono disattivate per audiolibri.

Google ha anche aggiornato YouTube Music in modo che i genitori possano scegliere di consentire ai bambini di età pari o inferiore a 13 anni di utilizzarlo.

Google sta cercando il contributo degli utenti per guidare gli aggiornamenti nei mesi a venire e afferma che il team dietro il design di YouTube Music “potrebbe dare la priorità alle modifiche future in base al tuo feedback“. 

VIA