Home > Guide e tutorial per Android > Come fare il green screen in maniera semplice

Come fare il green screen in maniera semplice

Come fare green screen

Chi vuole fare lo streaming dei propri giochi su YouTube o Twitch e “metterci anche la faccia”, sa bene che è necessario un sistema che permetta di separare il contorno della persona dallo sfondo, così da poter comparire in maniera più elegante all’interno del video. In altre parole, è necessario fare un green screen.

Il green screen è una delle tecniche usate per realizzare effetti di sovrapposizione di due diverse immagini o due diversi video. Con questa tecnica si può rimuovere il colore di sfondo della prima immagine e sostituirlo con qualsiasi altra immagine o, come nel caso dello streaming di giochi, con uno sfondo trasparente.

Green Screen e Wondershare Filmora, un’accoppiata vincente

Ma al di là di acquistare un telo verde per il green screen, è necessario un software che permetta un editing del video tale da separare il contorno della persona e sovrapporlo all’altro video. Molti di questi sono a pagamento ma, navigando per la rete, ci siamo imbattuti in Wondershare Filmora che è disponibile in maniera gratuita (per 30 giorni).

Wondershare Filmora è un green screen video editor a 360° che consente di mettere in piedi uno streaming di livello professionale in pochi passaggi, lasciando quindi più tempo per focalizzarsi sulla parte creativa dei video e meno su quella tecnica.

Il video tutorial che vi mostriamo adesso è stato realizzato direttamente dagli sviluppatori di Wondershare Filmora e mostra, per filo e per segno, come procedere per fare un green screen di livello professionale.

In quest’altro tutorial invece, ci si focalizza sul montaggio e sulla sovrapposizione in sincrono dei due video.

Download di Wondershare Filmora

Come detto in precedenza, Wondershare Filmora è la scelta migliore non solo per la sua completezza ma anche perché è possibile provarlo 30 giorni in maniera gratuita. Dopo di che, l’abbonamento annuale è anche in sconto a 44,99 euro l’anno.