Home > News su Android, tutte le novità > Google rimanda il tracciamento FLoC a fine 2023

Google rimanda il tracciamento FLoC a fine 2023

Google FLoC proteste

Google ha incominciato a testare la nuova iniziativa Privacy Sandbox nel corso dei mesi passati su una selezione di utenti. Il sostituto di Google per il cookie è un sistema più anonimo chiamato Federated Learning of Cohorts o FLoC. Sebbene i risultati siano stati soddisfacenti (almeno per gli interessi di Google), l’azienda ha deciso di rimandare l’introduzione effettiva della Privacy Sandbox e la sostituzione dei cookie di terze parti a fine 2023. 

Sebbene la società abbia compiuto notevoli progressi nell’implementazione, attualmente in fase di test per una piccola quantità di utenti Chrome, i sostenitori della privacy come l’EFF non sono impressionati, sostenendo che il nuovo sistema è pieno di problemi che potrebbero portare a discriminazioni e tracciamento ancora più accentuato. I concorrenti di Google, sia nel mercato dei browser che nel Web in generale (Brave e DuckDuckGo su tutti), hanno affermato di non essere interessati a cambiare.

O Google non si aspettava il vetriolo che ha ricevuto con il suo lancio iniziale o sta incontrando più ostacoli interni di quanto si aspettasse. “Riteniamo che la comunità web debba unirsi per sviluppare una serie di standard aperti per migliorare sostanzialmente la privacy sul web“, afferma Vinay Goel, Chrome Privacy Engineering Director di Google. 

Google sta spingendo il suo obiettivo affinché i meccanismi FLoC siano pronti in Chrome entro la fine del 2022, consentire alla comunità degli sviluppatori e degli editori di abbandonare i cookie di terze parti, con l’eliminazione graduale finale che si verificherà in un periodo di tre mesi che terminerà alla fine del 2023.

A questo punto, la probabilità che Google guidi la marcia a un’alternativa ai cookie a livello di Web sembra molto meno probabile rispetto a prima. Ci vorrà molto lavoro per rendere FLoC un successo, sia in termini di adozione che di accettazione dei sostenitori della privacy. 

VIA

SCELTI DA NOI PER TE