Home > News su Android, tutte le novità > La GPU AMD RDNA2 del prossimo SoC Exynos sarà il 30% più potente dell’attuale Mali-G78

La GPU AMD RDNA2 del prossimo SoC Exynos sarà il 30% più potente dell’attuale Mali-G78

AMD RDNA2

Secondo un rapporto proveniente dalla Corea del Sud, i primi test mostrano che la GPU RDNA2 personalizzata da AMD per il prossimo SoC Exynos di Samsung offre delle prestazioni fino al 30% più veloci rispetto all’attuale Mali-G78, GPU che si trova nel Galaxy S21 Ultra con Exynos 2100.

Se teniamo conto del fatto che la prossima generazione Mali-G710 promette un aumento delle prestazioni del 20%, il chip Exynos alimentato da RDNA 2 offrirebbe comunque prestazioni migliori di circa il 10%.

Tuttavia, il rapporto condivide che il processore grafico sviluppato da AMD avrebbe un problema di dissipazione del calore che causa un throttling della sua velocità di clock. Non a caso, il secondo test a cui è stata sottoposta avrebbe visto una diminuzione delle prestazioni del 20%, mentre il terzo test una diminuzione del 30%.

Il SoC Exynos con GPU RDNA2 di AMD è il 30% più veloce dell’attuale GPU Mali

Durante il suo evento Computex, AMD ha annunciato che sta portando la sua architettura RDNA2 su un futuro chipset Exynos e supporterà il ray tracing e il variable rate shading. Ci aspettiamo che questo chipset sia l’Exynos 2200, che potrebbe alimentare non solo gli smartphone ma anche i laptop con Windows on ARM.

Ad ogni modo, sappiamo che il lancio di questo SoC avverrà da qui a qualche settimana anche se la produzione di massa sembra essere leggermente in ritardo rispetto ai piani iniziali

In attesa di scoprire che cosa Samsung e AMD abbiano in serbo con questa nuova collaborazione, vi vogliamo ricordare che il colosso coreano terrà un evento di presentazione virtuale presso il MWC 2021, il quale potrebbe essere il palcoscenico perfetto per svelare il nuovo SoC (oltre che a nuovi smartphone e smartwatch).

VIA