Home > News su Android, tutte le novità > Su Apple Music arriva gratis lo streaming Hi-Res e su Amazon Music la stessa è ora “gratuita”

Su Apple Music arriva gratis lo streaming Hi-Res e su Amazon Music la stessa è ora “gratuita”

Apple Music

L’annuncio di Apple dell’aggiunta della qualità Hi-Res nel proprio servizio di streaming Apple Music senza alcun costo extra ha scatenato una reazione a catena che ha “costretto” Amazon ad annunciare, quasi in contemporanea, che il proprio Amazon Music HD non richiederà più un abbonamento speciale ma sarà gratuito per tutti gli abbonati al servizio standard.

Apple Music e lo streaming loseless

Apple Music Beta

Sapevamo già che un livello qualitativo lossless era all’orizzonte per Apple Music, grazie ai recenti indizi scoperti sia su iOS 14.6 che sull’ultima versione beta dell’app Android. Lanciarlo senza costi aggiuntivi per gli abbonati, tuttavia, è una mossa inaspettata e rivoluzionaria.

Più di 75 milioni di brani saranno disponibili in audio lossless, il che dovrebbe coprire quasi tutti i brani del servizio. Una cosa importante da sottolineare è che i brani ad alta fedeltà saranno disponibili solo per gli abbonati: chi acquista la musica da iTunes Store potrà continuare a farlo ma solo a qualità standard.

Parlando di qualità, poiché l’audio loseless richiede un maggiore utilizzo dei dati, tutti gli abbonati dovranno abilitare manualmente la funzione. La qualità inizia a 16 bit a 44,1 kHz e arriva fino a 24 bit a 48 kHz. Tutti i dispositivi Apple possono riprodurre questa qualità in modo nativo, mentre la maggior parte dei dispositivi Android, in particolare i top di gamma o anche i modelli di fascia medio alta, dovrebbe supportare la riproduzione senza problemi utilizzando il DAC interno integrato nel SoC.

È disponibile anche un livello lossless ad alta risoluzione, in grado di trasmettere in streaming a 24 bit a 192 kHz, anche se per ascoltare con quella qualità è necessario un DAC USB esterno.

Paradossalmente, gli AirPods Pro e AirPods Max di Apple non supportano il codec lossless (ALAC) di Apple, perché dispongono solo di Bluetooth AAC. Ciò significa che le super cuffie pubblicizzate per la fedeltà audio non sono compatibili con il nuovo servizio Hi-Res. E non lo saranno mai vista l’assenza di un jack audio che avrebbe permesso la connessione cablata a un DAC esterno.

Amazon Music risponde a tono ad Apple Music

La mossa di Amazon significa che i clienti abbonati ad Amazon Music riceveranno musica loseless per soli 9,99 euro (o 7,99 euro se sono abbonati Prime); Amazon Music HD in precedenza costava 14,99 euro al mese (o 12,99 euro per i clienti Prime). La maggior parte dei piani di streaming musicale standard costa circa 9,99 euro al mese, quindi l’ultima mossa di Amazon addolcisce il piatto per coloro che desiderano un audio di qualità superiore.

Quando abbiamo lanciato Amazon Music HD per la prima volta, il nostro obiettivo era guidare il settore consentendo agli appassionati di musica di tutto il mondo di riprodurre in streaming la migliore qualità di registrazione, nel modo in cui gli artisti intendevano far sentire la loro musica“, ha affermato Steve Boom, VP di Amazon Music.

Secondo i dati più recenti, Amazon Music Unlimited ha circa 55 milioni di abbonati (all’inizio del 2020), il che lo pone dietro ad Apple Music e Spotify, quest’ultimo molto più avanti rispetto alla concorrenza.

VIA

SCELTI DA NOI PER TE