Home > Guide e tutorial per Android > Diamo uno sguardo alla Resurrection Remix ROM su Nexus 6P | Guida

Diamo uno sguardo alla Resurrection Remix ROM su Nexus 6P | Guida

Resurrection Remix ROM (1)

Grazie ai colleghi di XDA abbiamo l’opportunità di mostrarvi una video recensione della nuova versione della Resurrection Remix ROM su un Nexus 6P. Si tratta di una custom ROM basata sempre sul progetto AOSP, per cui l’interfaccia grafica è molto simile a quella stock di Android utilizzata da Google sugli smartphone Nexus.

Una particolarità sicuramente gradita a chi ama “smanettare” e personalizzare ogni minimo aspetto del proprio device è l’area relativa alle impostazioni. Essa infatti è veramente molto estesa, permettendo di modificare ogni minimo aspetto della UI, della barra di stato e di altre zone della ROM.

Resurrection Remix ROM

Prima di lasciarvi alla visione del filmato, vi vogliamo ricordare la procedura per installare questa ROM sul vostro Nexus 6P:

  • Effettuare un Nandroid backup in caso di eventuali problemi (qui la nostra guida)
  • Scaricare la ROM in formato .zip e le Google Apps in formato .zip
  • Riavviare lo smartphone in modalità recovery
  • Effettuare il wipe di dalvik, cache, data e system
  • Flashare prima la ROM e poi le Google Apps
  • Riavviare

Come potete vedere, si tratta della medesima procedura per installare la CyanogenMod. D’altronde, avendo a disposizione la TWRP recovery, tutte le ROM si flashano nello stesso modo.

A questo punto non ci resta che augurarvi, come sempre in questi casi, una buona visione.

FONTE