Home > News su Android, tutte le novità > La patch di Novembre di Samsung risolve la vulnerabilità KRACK

La patch di Novembre di Samsung risolve la vulnerabilità KRACK

Samsung logo

La “Samsung November 2017 Security Maintenance Release”, ovvero la patch di Novembre che il colosso coreano rilascerà a breve per i suoi smartphone, oltre a contenere la risoluzione delle falle di sicurezze sviluppate da Google per il sistema operativo Android (61), contiene anche il fix per la vulnerabilità KRACK.

Per chi non lo sapesse, la vulnerabilità KRACK è una falla scoperta all’interno del protocollo WiFi WPA2. In pratica, essa permette a eventuali hacker di accedere al nostro network e, di conseguenza, a tutti i dispositivi connessi. Considerando che il protocollo WiFi WPA2 è il più diffuso, il problema ha carattere mondiale.

Gli smartphone Samsung saranno al sicuro dalla vulnerabilità KRACK con la pach di Novembre

Rilasciando una patch direttamente per lo smartphone relativamente a una vulnerabilità presente nel protocollo stesso, Samsung si assicura che nessun tentativo di accesso remoto utilizzando la vulnerabilità KRACK possa colpire i Galaxy Phone. Ricordiamo che un aggiornamento di sicurezza del genere è stato rilasciato anche da Microsoft per mettere al riparo i computer con Windows 10.

Samsung ha spiegato il funzionamento del fix alla vulnerabilità KRACK, così come tutte le altre falle di sicurezza che sono state risolte relativamente alla Samsung Experience all’interno del changelog mensile che è solita pubblicare sul suo blog specializzato.

Al momento non abbiamo informazioni su quando la patch di Novembre dovrebbe venir rilasciata per i top di gamma di casa Samsung (ma anche sui medi di gamma, solo con una tempistica diversa) ma è molto probabile che ciò avvenga, a partire dal Samsung Galaxy Note 8, già dalle prossime ore.

VIA  FONTE