Home > News su Android, tutte le novità > Google Messaggi, iniziato il test della crittografia E2E nelle chat RCS di gruppo

Google Messaggi, iniziato il test della crittografia E2E nelle chat RCS di gruppo

RCS Android

Google sta iniziando a testare la crittografia end-to-end (E2EE) in Messaggi per le chat di gruppo RCS su Android. Alcuni utenti che sono iscritti al programma beta di Messaggi otterranno l’accesso nelle prossime settimane prima di un’implementazione più ampia. La società ha dichiarato durante la conferenza degli sviluppatori I/O 2022 che una beta E2EE per le chat di gruppo sarebbe stata disponibile entro la fine di quest’anno.

La mossa arriva 18 mesi dopo che Google Messages ha iniziato a offrire E2EE per conversazioni individuali per proteggere le chat da occhi indiscreti. Ha iniziato a testare E2EE in Messaggi a novembre 2020, quindi potrebbero passare diversi mesi prima che la funzione di privacy sia abilitata per tutte le chat di gruppo.

Molti operatori e produttori di telefoni si sono uniti a RCS negli ultimi anni per offrire funzionalità come foto e video di alta qualità, conferme di lettura ed E2EE. Il formato SMS vecchio di 30 anni non supporta nessuno di questi.

Tuttavia, c’è un’azienda che continua a storcere il naso a RCS: Apple, che rimane accogliente all’interno del giardino recintato di iMessage. Google ha chiesto pubblicamente ad Apple di adottare RCS, ma finora questi sforzi non si sono dimostrati fruttuosi. A settembre, il CEO di Apple Tim Cook ha suggerito scherzosamente che gli utenti iOS che hanno problemi a inviare video a una persona cara con un dispositivo Android dovrebbero semplicemente acquistare loro un iPhone.

Tuttavia, Google ha cercato di migliorare l’interoperabilità della messaggistica iOS e Android e ha fatto un altro tentativo di coinvolgere Apple con RCS in un post sul blog. “Oggi, tutti i principali gestori di telefonia mobile e produttori hanno adottato RCS come standard, ad eccezione di Apple“, ha scritto Neena Budhiraja, product manager del gruppo Messages. “Apple si rifiuta di adottare RCS e continua a fare affidamento sugli SMS quando le persone con iPhone inviano messaggi a persone con telefoni Android, il che significa che i loro messaggi di testo sono bloccati negli anni ’90“.

VIA