Home > News su Android, tutte le novità > Google Maps fa un passo gigante verso la realtà aumentata

Google Maps fa un passo gigante verso la realtà aumentata

Google Maps

Un paio di mesi fa, Google ha annunciato nuove funzionalità che sarebbero arrivate su Maps. Fra le novità troviamo un’esperienza più coinvolgente, la capacità di comprendere meglio i quartieri, percorsi ecologici e anche una nuova opzione in Live View che avrebbe consentito agli utenti di cercare vari punti di interesse. Ora, la ricerca in Google Maps con Live View in realtà aumentata è finalmente disponibile per gli utenti Android e iOS a Los Angeles, Londra, New York, Parigi, San Francisco e Tokyo.

Google Live View è in circolazione da alcuni anni, quindi sembra naturale che si evolva. Con la ricerca Live View in realtà aumentata, gli utenti sono ora in grado di ottenere maggiori informazioni da Google Maps mentre guardano i luoghi utilizzando la realtà aumentata.

In precedenza, Live View consentiva agli utenti di navigare per le strade utilizzando la fotocamera del proprio telefono, vedere il mondo intorno a loro e ottenere utili indicazioni sui propri schermi. Ora ci saranno più informazioni davanti a loro, con punti di interesse come ristoranti, bancomat, stazioni di transito e altro ancora.

Inoltre, ci saranno più informazioni per ogni posizione sullo schermo. Ciò significa che non dovrai fare una ricerca aggiuntiva per vedere la sua valutazione, gli orari di apertura, la fascia di prezzo e quanto è occupato.

Oltre alla ricerca con Live View, Google Maps è stato aggiornato con più opzioni per la ricerca di stazioni di ricarica per veicoli elettrici. Ora i proprietari di veicoli elettrici possono cercare stazioni di ricarica che offrono velocità di ricarica più elevate e prese di ricarica diverse. Ciò significa meno tempo speso per andare in una stazione che non soddisfa le tue esigenze.

Come ultima aggiunta a Google Maps, la ricerca di località con accessibilità in sedia a rotelle è ora disponibile a livello globale. Attivando “Luoghi accessibili” nel menu delle impostazioni, gli utenti potranno vedere quali luoghi hanno ingressi accessibili alle sedie a rotelle. In precedenza questa funzione era disponibile solo in Australia, Giappone, Stati Uniti e Regno Unito. Assicurati quindi di aggiornare Google Maps per sfruttare tutte le funzionalità più recenti.

VIA  FONTE