Home > Giochi Android > Cosa sono i giochi “gacha”?

Cosa sono i giochi “gacha”?

Giochi gacha

Spesse volte ci si riferisce con il termine “gacha” ai videogiochi di nuova generazione presenti sulle piattaforme mobile. Ma che cosa vuol dire tale termine e quali sono i giochi che possono essere definiti così?

Un’esperienza psicologica “a pagamento”

Il termine “gacha” risale al Giappone, dove un “gachapon” è un popolare distributore automatico giapponese in grado di sputare capsule di plastica contenenti giocattoli in cambio di pochi yen. Non si tratta solo del nuovo giocattolo che stai collezionando ruotando la manopola di un gachapon; l’intera esperienza comprende anche i suoni soddisfacenti della macchina e le luci colorate che ti lampeggiano in faccia dopo aver vinto un premio.

Queste macchinette sono presenti anche in Italia ma partecipare a gachapon giapponese racchiude davvero un’esperienza psicologicamente avvincente, abbastanza per creare un rilascio di dopamina. Già da qui è possibile intuire la connessione fra i giochi e le loot boxes (casse gioco).

Loot box, lotterie e progressione rallentata

Loot box gioco d'azzardo

Nei videogiochi, ogni volta che è presente un sistema che ti consente di vincere una risorsa di gioco tramite una lotteria, una ruota della fortuna e qualche altro sistema che non necessità di abilità ma solo di “fortuna”, il gioco è considerato gacha.

Anche i giochi con le loot box sono gacha poiché anche i contenuti sono basati sulla lotteria (cosa che in Europa sta venendo sempre più limitata e paragonata al gioco d’azzardo). Puoi etichettare qualsiasi gioco in questo modo purché ci siano meccaniche gacha, ma tieni presente che potrebbe non essere sempre il punto focale in alcuni titoli.

Un’altra caratteristica dei giochi gacha è un sistema di punti che limita la tua progressione. Hai un limite al numero di azioni che puoi intraprendere al giorno a meno che non paghi per aggiornamenti (o ricariche) di punti che potrebbero costare risorse preziose. In altre parole, se vuoi avanzare più rapidamente e avere più tempo per giocare, è necessario pagare.

Free-To-Play vs gacha

Non è un segreto che praticamente tutti i giochi free-to-play siano monetizzati. Altrimenti, in quale altro modo l’azienda guadagnerà un profitto dal suo gioco? Il metodo più semplice e affidabile per aggiungere la monetizzazione è attraverso la meccanica gacha, ed è per questo che la maggior parte delle persone etichetta i giochi F2P (free-to-play) come giochi gacha. Tuttavia, non tutti i giochi free-to-play utilizzeranno gacha per la monetizzazione.

Un esempio ampiamente noto è Pokémon GO. È un F2P con monetizzazione che non contiene meccaniche gacha. Fondamentalmente hai bisogno di PokéCoin per accedere agli oggetti nel negozio (che non hai mezzi per ottenere altrimenti o in rare circostanze), come Incubatrici, Deposito Pokémon e Aggiornamenti Borsa. Puoi ottenere PokéCoin inviando i tuoi Pokémon alle Palestre locali, ma puoi facilmente acquistare PokéCoin con soldi veri. Ti sentirai costretto a pagare per aumentare lo spazio di Pokémon e oggetti poiché si tratta di un gioco di raccolta, quindi Niantic ne trarrà vantaggio per guadagnare un reddito.

L’ultima differenza tra i normali giochi F2P e gacha è se la tua progressione giornaliera nel gioco è limitata nel tempo. I giochi gacha spesso utilizzano un sistema di energia/resistenza per limitare il numero di volte in cui puoi giocare in una modalità che ti fa guadagnare punti esperienza, equipaggiamento, oggetti e materiali di aggiornamento al giorno. I normali giochi F2P non avranno questa meccanica presente e ti permetteranno di macinare qualsiasi contenuto a tuo piacimento.

VIA