Home > News su Android, tutte le novità > Google Maps offline e un nuovo Play Store in arrivo su Wear OS

Google Maps offline e un nuovo Play Store in arrivo su Wear OS

Wear OS Google Maps offline

Durante la presentazione del Galaxy Watch 5 di Samsung (e dei Galaxy Z Flip 4 e Z Fold 4) all’ultimo evento Unpacked, abbiamo avuto modo di imparare qualcosa sulle novità di Wear OS di questi dispositivi. Ciò include non solo ciò con cui verranno spediti, ma le funzionalità attualmente in fase di sviluppo, con Google che è stata felice di dare una mano, parlando dei suoi piani per portare la navigazione di Maps offline e un Play Store riprogettato su Wear OS.

I nuovi Galaxy Watch 5 e 5 Pro di Samsung arrivano con la nuova skin One UI Watch 4.5 su Wear OS 3.5. Sebbene Samsung faccia molto nel cercare di migliorare l’esperienza sui propri dispositivi, il Play Store sui suoi orologi è rudimentale come su qualsiasi altro, con etichette di testo grigie per la navigazione. Ma non sarà così per molto, e Google ha condiviso che l’esperienza sugli smartwatch verrà rinnovata entro la fine dell’anno, piena di sezioni per app di tendenza e consigli personalizzati. Ci aspettiamo anche una revisione grafica, con nuove voci di menu colorate che aggiungono un po’ di vivacità all’interfaccia utente.

L’altra grande novità è l’esperienza di navigazione di Google Maps su Wear OS che consente di operare senza una connessione attiva al telefono. Sembra fantastico per le volte in cui si preferisce lasciare il telefono a casa, ma si è comunque interessati a esplorare nuove aree. Come il Play Store migliorato, questa funzionalità dovrebbe arrivare più tardi nel 2022.

Potete  guardare il segmento di Google nell’evento Galaxy Unpacked qui di seguito:

Infine, Wear OS dovrebbe ricevere alcune nuove opzioni multimediali, con il supporto per SoundCloud e Deezer impostato per arrivare entro la fine dell’anno, completo di riproduzione offline. Sebbene tutte queste notizie arrivino come parte degli ultimi lanci di Samsung, i miglioramenti imminenti dovrebbero rendere Wear OS migliore per tutti coloro che hanno orologi compatibili, non solo per Samsung e i suoi clienti.

via