Home > News su Android, tutte le novità > Facebook Messenger e la crittografia E2EE, in test tante novità

Facebook Messenger e la crittografia E2EE, in test tante novità

Facebook Messenger crittografia E2EE

Le app di messaggistica stanno costantemente recuperando terreno l’una sull’altra, prendendo in prestito nuove funzionalità mentre si evolvono tutte lentamente nella stessa direzione, e questo è tanto più vero quando sei un’azienda come Meta, con più app sotto il tuo controllo. Abbiamo appena visto WhatsApp implementare la propria versione delle reazioni emoji di Instagram per i messaggi, ma oggi stiamo esaminando le funzionalità di sicurezza, incluso l’arrivo della crittografia nei backup in stile WhatsApp per Facebook Messenger.

Su Facebook Messenger l’azienda ha un sacco di notizie sulla sicurezza da condividere, con modifiche all’app relative alla crittografia che vanno dalla crittografia end-to-end dietro le quinte per i backup delle chat, a funzionalità come la possibilità di eliminare i messaggi su tutti i tuoi dispositivi contemporaneamente.

Messenger sta testando un modo per eseguire il backup sicuro delle chat E2EE (al sicuro anche dagli occhi indiscreti di Meta), quindi in caso di smarrimento o cambio dispositivo, puoi ripristinare il backup e portare con te la cronologia delle chat. Potrai proteggerli con la tua scelta di un PIN o un codice che dovrai tenere al sicuro. Tieni presente che questo supporta solo le chat crittografate end-to-end e inizialmente sarà limitato alle app di Messenger, nessun accesso al Web o al desktop.

Meta sta anche testando un aggiornamento per le chat crittografate end-to-end attivandole per impostazione predefinita, anziché chiedere agli utenti di acconsentire. Se fai parte del test, le chat a cui accedi più di frequente verranno crittografate automaticamente.

Altri test in lavorazione includono chiamate vocali E2EE in Facebook Messenger e chat sicure utilizzando Ray-Ban Stories. Sul lato desktop, Messenger beneficerà di un’estensione del browser open source chiamata Code Verify. Dovrebbe aiutare a tenere a bada i cattivi attori verificando il codice della pagina web quando accedi a Messenger su Google Chrome, Mozilla Firefox e Microsoft Edge.

Meta afferma che questi test e modifiche verranno implementati nelle prossime settimane e dovrebbero espandersi lentamente in più paesi.