Home > Guide e tutorial per Android > Android e la Kiosk Mode: cos’è e come funziona

Android e la Kiosk Mode: cos’è e come funziona

Android Kiosk Mode

Avete presente quando visitate un centro commerciale e nell’isola in cui sono in mostra degli smartphone accesi non potete semplicemente utilizzarli in quanto è presente una sorta di demo che mostra le specifiche principali? Oppure quando utilizzate un totem elettronico per acquistare biglietti o SIM Card? Ebbene, quella è chiamata Kiosk Mode e va ben oltre il mostrare le caratteristiche negli stand (almeno su dispositivi diversi di Android). 

Cos’è la Kiosk Mode su Android

La Kiosk Mode blocca un dispositivo su una singola app, impedendone altri usi. Il modo più semplice (ma meno sicuro) per farlo è utilizzare una funzionalità Android molto semplice chiamata “app pinning”. Non si tratta della soluzione più professionale ma, nella sua semplicità, svolge un buon lavoro.

Il blocco dell’app fa esattamente ciò che suggerisce il nome: blocca una singola app sullo schermo. Questa app può anche essere bloccata sullo schermo dietro il PIN, la sequenza o la password che protegge il dispositivo, impedendo agli utenti di bypassarlo. Ma il blocco delle app non è progettato per essere utilizzato in un’impostazione del dispositivo dedicata.

Se si è un imprenditore con un solo tablet utilizzato come terminale POS, forse il blocco dell’app potrebbe essere sufficiente. Ma se si hanno più dispositivi o si ha bisogno di funzionalità aggiuntive (inclusa una sicurezza avanzata), è necessario un dispositivo di Kiosk Mode dedicato come un MDM (gestione dei dispositivi mobili). Il software MDM fornisce strumenti di sicurezza e gestione di base per i dispositivi kiosk (e altro).

Mentre le configurazioni specifiche possono variare, quasi tutte le Kiosk Mode di Android limitano l’accesso degli utenti alle app, alla barra di stato e alle impostazioni del dispositivo. Se è abilitata per app singola, l’utente sarà limitato a eseguire sempre quell’app. Se la modalità tutto schermo multi-app è abilitata, potranno eseguire app solo da una selezione specifica scelta dal proprietario del dispositivo.

Quando la modalità kiosk è abilitata su Android, ci sono tre cose che si devono sapere: la modalità di sospensione del display può essere disabilitata, le app verranno forzate in modalità a schermo intero (indipendentemente dal fatto che si tratti di una singola app o in modalità multi-app) e la modalità tutto schermo si avvierà ogni volta che il dispositivo si accende.

Sebbene si possa lavorare per assicurarsi che tutto ciò avvenga manualmente, il software appropriato della Kiosk Mode di Android rende questo passaggio automatico. In questa modalità e per impostazione predefinita, gli utenti non possono uscire da nessuna app, modificare le impostazioni, visualizzare i dati memorizzati sul dispositivo o effettuare o ricevere telefonate o inviare messaggi di testo.

Sui dispositivi con Android 8.0 o precedenti, la Kiosk Mode blocca sempre la barra di stato e le notifiche, ma le versioni Android 9.0 e successive consentono l’abilitazione selettiva della barra di stato.

Molti clienti desiderano la visibilità della barra di stato per visualizzare la percentuale della batteria e lo stato della connessione Wi-Fi senza uscire dalla Kiosk Mode, ad esempio.

App pinning vs Kiosk Mode

  App pinning Kiosk mode
Blocco in una specifica app ✅ ✅
Blocco dell’accesso alle impostazioni ❌ ✅
Blocco alle informazioni del dispositivo ❌ ✅
Blocco delle notifiche ❌ ✅
Blocco delle chiamate ❌ ✅
Blocco della messaggistica ❌ ✅
Disattivazione dello stand-by  ❌ ✅
App a schermo intero ✅ ✅
Caricamente automatico alla prima accensione ✅ ✅

FONTE