Home > News su Android, tutte le novità > Google annuncia ufficialmente Android Automotive 12L | Novità

Google annuncia ufficialmente Android Automotive 12L | Novità

Android Automotive 12L

Android 12L può sembrare una vecchia novità a questo punto, dato che sembra che Android 13 sia proprio dietro l’angolo, ma molti produttori stanno ancora lavorando per aggiornare i loro dispositivo a questa versione. E ora, Google ha reso disponibile l’ultima versione di Android 12 alle case automobilistiche sotto forma di Android Automotive 12L, apportando alcuni miglioramenti chiave all’esperienza di infotainment in auto (a distanza di oltre un anno dall’annuncio della versione 12).

Mentre la grafica specifica spetta alle case automobilistiche da implementare, Android Automotive 12L sta introducendo una nuova funzionalità di controllo rapido per le auto. Ciò consente agli OEM di portare interruttori selezionabili in qualsiasi parte dell’interfaccia utente del loro sistema. In pratica, ciò consentirebbe a un produttore di aggiungere un interruttore rapido Bluetooth alla barra di stato, consentendo ai conducenti di modificare le impostazioni di connettività con un tocco anziché dover scavare nel menu delle impostazioni.

Oltre a questo, ci sono opzioni aggiuntive per le personalizzazioni dell’interfaccia utente e una revisione visiva per le notifiche, con particolari miglioramenti alle notifiche raggruppate. Anche se le specifiche dipendono dalle case automobilistiche, ci si può attendere che i miglioramenti saranno visibili in una forma o nell’altra.

  • Funzione di controlli rapidi. Consente agli OEM di aggiungere impostazioni selezionate (ad esempio, commutatori Bluetooth) a SysUI (ad esempio, la barra di stato) per consentire agli utenti di modificare le impostazioni chiave in sicurezza durante la guida, senza aprire l’app Impostazioni.
  • Supporto rotariano . Miglioramenti e correzioni di bug.
  • Personalizzazione dell’interfaccia utente. Architettura plug-in abilitata per classi personalizzate. Per i dettagli, vedere Plugin dell’interfaccia utente dell’auto .
  • Notifica revisione visiva. Revisione dell’esperienza utente e miglioramenti delle notifiche raggruppate.

Anche l’integrazione con l’hardware dell’auto sta diventando più stretta con questo aggiornamento, poiché aggiunge il supporto per le ghiere rotanti, come quelle che usa Mazda. Ciò potrebbe fornire un modo completamente nuovo di interagire con il sistema di infotainment Android Automotive che potrebbe essere più sicuro delle interazioni touchscreen.

Renault Mégane E-Tech Android Automotive (1)

Per quanto riguarda il Bluetooth e le modifiche all’audio, l’aggiornamento offre prestazioni di riconnessione Bluetooth migliori, il che si spera dovrebbe portare a un minor numero di problemi di connettività. Un nuovo livello di astrazione hardware rende il tutto più affidabile per le istruzioni di navigazione e simili, e un’API migliorata consente ai produttori di dare un controllo più preciso del volume.

  • Prestazioni di riconnessione Bluetooth migliorate. Connettiti automaticamente ai dispositivi più spesso e nelle giuste circostanze. Per ulteriori informazioni, consulta Gestione della connessione Bluetooth .
  • Database di messaggistica. Supporto per l’utilizzo di un database di messaggistica tramite il profilo di accesso ai messaggi (MAP) per fornire maggiore flessibilità alle app di messaggistica che si basano su Bluetooth.

Diverse novità anche legate alla sicurezza e alla crittografia dei vari sistemi dell’auto:

  • Crittografia legata al veicolo . La crittografia dell’archiviazione Android può ora essere configurata per memorizzare alcuni parametri di crittografia della chiave su una ECU esterna. Ciò impedisce la raccolta dei dati rimuovendo l’unità principale dall’auto (ad esempio a causa di un furto o relegata in una discarica).
  • Opzioni per sviluppatori sicure. Le opzioni per sviluppatori Android e ADB possono essere abilitati in remoto esclusivamente da un OEM. L’implementazione di riferimento fornisce meccanismi di accesso ai token crittografici e un servizio Web remoto.

Nel complesso, Android Automotive 12L si presenta come un solido aggiornamento che potrebbe semplificare la vita ai conducenti, soprattutto quando si tratta di scorciatoie delle impostazioni e miglioramenti delle notifiche. Tuttavia, spetta ancora alle case automobilistiche aggiornare le loro auto con l’ultima versione, quindi potrebbe volerci un po’ prima che sia disponibile nelle poche auto che attualmente usano Automotive (dal 2023 Ford lo utilizzerà nei propri veicoli). 

Nota che questo non è un aggiornamento per Android Auto, l’opzione di connettività del telefono disponibile su molte più auto. Questi sistemi possono condividere un nome simile e una selezione di fantastiche app Android Auto, ma sono distinti.

VIA