Home > News su Android, tutte le novità > Telegram in abbonamento? Ecco i primi indizi

Telegram in abbonamento? Ecco i primi indizi

Telegram pubblicità

Avere un piano per generare introiti costanti è un must per un’azienda e, nel corso degli ultmi anni, il modello più in voga è quello degli abbonamenti. Ed ecco allora che, grazie a un indizio scovato da Alessandro Paluzzi, abbiamo scoperto che Telegram si sta avvicinando all’introduzione del suo piano Premium in abbonamento.

Il suggerimento proviene da una stringa di dati che cambia drasticamente la dicitura della schermata di benvenuto durante il download e l’installazione dell’app di messaggistica. In questo momento, si legge “Telegram è gratuito per sempre. Nessuna pubblicità. Nessun costo di abbonamento“. ma quel testo verrà sostituito con “Telegram fornisce spazio di archiviazione cloud illimitato gratuito per chat e media“.

Questa è una chiara indicazione che un piano basato su abbonamento è in lavorazione e sarà probabilmente introdotto molto presto. Lo stesso sviluppatore fa luce su alcune delle funzionalità esclusive che Telegram offrirà ai suoi abbonati a pagamento. Oltre a un badge con una stella che apparirà accanto al nome negli elenchi delle chat, l’app darà accesso a adesivi e reazioni esclusivi.

Il costo dell’abbonamento rimane un mistero, ma abbiamo la sensazione che lo sapremo presto. Certo, l’introduzione di un piano Premium non vuol dire necessariamente che le alcune delle attuali funzioni disponibili gratuitamente diventeranno a pagamento (come fatto da Strava diversi mesi fa).

In attesa di avere maggiori informazioni sul piano in abbonamento di Telegram e delle funzionalità che comprenderà, vi vogliamo ricordare che il multi dispositivo di WhatsApp sarà offerto in abbonamento per coloro che hanno un account Business.

VIA