Home > News su Android, tutte le novità > Uno sguardo ad Andromeda OS, il prescelto per il Surface Duo che mai fu

Uno sguardo ad Andromeda OS, il prescelto per il Surface Duo che mai fu

Microsoft Surface Duo
Microsoft Surface Duo

Surface Duo di Microsoft è stata la prima volta che l’azienda ha utilizzato Android su un suo dispositivo, dopo essere stata un feroce concorrente per anni tramite Windows Phone (e successivamente Windows 10 Mobile). Ma nei piani inziali di Microsoft non sarebbe dovuta andare così. Inizialmente, Surface Duo doveva eseguire un nuovo sistema operativo sviluppato internamente da Microsoft con nome in codice Andromeda OS (e presumibilmente, se avesse visto la luce, lanciato con il marchio Windows).

Il sistema operativo Andromeda OS non ha mai visto la luce ma grazie a nuove immagini e un video, ora sappiamo qualcosa in più su come sarebbe stato e come avrebbe funzionato. Windows Central ha messo le mani su un Lumia 950 che esegue una prima versione del sistema operativo Andromeda OS e ha realizzato un video al riguardo.

Dobbiamo notare che il sistema operativo non è stato progettato per funzionare su un dispositivo a schermo singolo: dopotutto, è stato sviluppato per Surface Duo. Ma gli ingegneri probabilmente hanno comunque utilizzato questo smartphone per testare il sistema operativo, portandoci al prototipo che stiamo vedendo in questo momento.

Molte parti dell’interfaccia utente sembrano quasi identiche a Windows Phone e si adattano all’estetica generale di Windows 10, il che non è un male, poiché il telefono sarebbe stato probabilmente commercializzato come una versione di Windows. Anche se non possiamo vederlo al massimo delle sue potenzialità a causa del fatto che non è in esecuzione su un dispositivo a doppio schermo, tale influenza può essere chiaramente vista attraverso il sistema operativo.

Ha una funzione “Journal” che consente di annotare le cose con uno stilo in qualunque parte della UI, anche sulla schermata di blocco. Si può vedere anche il supporto delle gesture e possiamo anche osservare una prima modalità a doppio schermo (che funge da scomoda modalità a schermo diviso perché non c’è un secondo schermo).

Ad ogni modo, l’intero progetto è stato tagliato e non vedrà la luce del giorno. L’azienda probabilmente si è ricordata il motivo per cui Windows Phone si è spento e ha deciso di attenersi alla collaudata piattaforma Android per il suo smartphone. 

VIA