Home > News su Android, tutte le novità > HarmonyOS prende il posto di Android nei corsi di studio delle università cinesi

HarmonyOS prende il posto di Android nei corsi di studio delle università cinesi

HarmonyOS 2.0

Il ban che Huawei sta subendo da parte degli USA sta avendo un profondo cambiamento non solo all’interno dell’azienda ma anche in tutta la Cina in generale. Le principali università hi-tech del Paese infatti stanno cambiando il proprio focus di insegnamento, passando da Android ad HarmonyOS, che è già un corso nelle università cinesi.

Secondo i rapporti, il primo corso di tecnologia di programmazione per HarmonyOS nei college e nelle università di tutta la Cina è iniziato presso l’Università di Wuhan a cura del docente Zhao Xiaogang, docente presso il Dipartimento di Ingegneria del Software, Scuola di Informatica. Le principali direzioni di ricerca sono il cloud computing, il green computing e il mobile computing.

Ed è grazie a questo corso universitario e alle parole di Zhao Xiaogang che abbiamo avuto maggiori informazioni su HarmonyOS e sul suo futuro. 

Secondo il Dr. Zhao, gli effetti visivi e le modalità operative sono molto simili al sistema Android. Tuttavia, afferma che HarmonyOS funziona più velocemente di Android e ha una durata della batteria migliore rispetto al sistema iOS di Apple. Rivela inoltre che alcuni strumenti sono sviluppati sulla base di Hongmeng (versione cinese di HarmonyOS), ma app comuni come WeChat, QQ, Taobao e Alipay stanno ancora utilizzando la versione Android. In altre parole, l’intero sistema può essere perfettamente compatibile con il sottoinsieme Android. Pertanto, il passaggio completo da Android a HarmonyOS sarà senza soluzione di continuità.

Ha inoltre affermato che HarmonyOS non è una skin Android, anche se per adesso Huawei ha scelto di rendere HarmonyOS simile ad Android a causa della facile accettazione da parte dell’utente. Ha detto che “in questa fase, si può dire che la compatibilità di Hongmeng con Android sia una misura provvisoria. Huawei sta collaborando con più di 300 imprese nazionali e sono arrivate sul mercato diverse applicazioni native del sistema Hongmeng. Dopo un certo lasso di tempo e dopo che queste applicazioni avranno un grado di ottimizzazione più elevato con il sistema Hongmeng, gli utenti saranno in grado di sperimentare ciò che è diverso dal sistema Android e quali miglioramenti delle prestazioni apporta. Penso che in futuro il sistema Hongmeng supererà il sistema Android in termini di prestazioni e affidabilità”.

Il Dr. Zhao crede che HarmonyOS sarà molto di più che un sistema usato negli smartphone. Poiché si tratta di un sistema IoT, offrirà agli utenti anche una connettività straordinaria: consentirà a fabbriche intelligenti, logistica intelligente, assistenza medica intelligente, istruzione intelligente, ecc. di essere raggiunti più velocemente e in maniera migliore.

Attualmente, HarmonyOS è ancora in fase di sviluppo. Tuttavia, Huawei sta ora lavorando con il mondo accademico per migliorare l’ecosistema del sistema operativo. In poche parole, Huawei ha molto lavoro da fare se vuole che HarmonyOS possa competere a livello globale.

VIA