Home > Giochi Android > Citra, l’emulatore di Nintendo 3DS per Android, si aggiorna con novità importanti

Citra, l’emulatore di Nintendo 3DS per Android, si aggiorna con novità importanti

Citra 3DS emulatore Android

Citra è un emulatore dei giochi Nintendo 3DS disponibile gratuitamente per Android. Per la prima volta ve ne parlammo un anno fa e, nel corso di 12 mesi, gli sviluppatori hanno apportato diverse migliorie culminando con la versione 15 beta che migliora drasticamente le prestazioni

L’ultima versione beta dell’emulatore del Nintendo 3DS Citra per Android offre il supporto per la cache degli shader, che è un enorme vantaggio per le prestazioni in emulazione. Le cache degli shader archiviano in modo efficace tutti gli shader compilati sulla memoria del dispositivo, riducendo gran parte del carico grafico dalla GPU dello smartphone. Una volta che uno shader è stato compilato, Citra lo leggerà dalla memoria interna la prossima volta che ne avrà bisogno, invece di compilarlo di nuovo.

La prima volta che si avvia un gioco con la versione 15 beta di Citra i risultati non saranno molto differenti dalle versioni precedenti. Tuttavia, una volta che si entra nello stesso livello o nella stessa area di un gioco, si vedrà un vantaggio incredibile in termini di prestazioni.

Dai test condotti e mostrati nei video che vedete, la cache degli shaders torna estremamente utile in Pokemon X quando si attraversa il ponte fuori da Aquacorde Town. Il gioco si blocca per un paio di secondi la prima volta ma funziona perfettamente quando si attraversa avanti e indietro in seguito. Questo perché il gioco si blocca mentre compila gli shader utilizzati nella sezione successiva del gioco e si sblocca al termine.

Si può vedere nel video sopra che una volta che si è lasciato il tempo alla GPU di compilare gli shaders e alla memoria di archiviarli, il gioco funziona a una velocità del 100% perfettamente stabile.

La parte migliore delle cache degli shader è che si possono salvarle e trasferirle su nuovi dispositivi, sebbene contengano materiale protetto da copyright e non dovrebbero essere condivise con altri. Sono archiviati nella cartella citra-emu della memoria del telefono e vale la pena tenere presente che l’utilizzo di uno shader sul dispositivo sarà ostacolato dalla velocità di archiviazione dello smartphone.

Ad ogni modo, bisogna installare Citra beta 15 dal Google Play Store per provare queste novità:

Citra Emulator
Citra Emulator
Developer: Citra Emulator
Price: Free+

VIA