Home > News su Android, tutte le novità > OnePlus 5T non supporta il Project Treble

OnePlus 5T non supporta il Project Treble

Fra gli sforzi maggiori che Google sta compiendo per limitare quanto più possibile la frammentazione del sistema operativo Android troviamo il Project Treble. Esso ha il compito di segmentare le varie parti del sistema operativo e concedere ai produttori una maggiore facilità di manovra nell’aggiornare i propri smartphone. Purtroppo abbiamo scoperto che OnePlus 5T non lo supporta.

Da un punto di vista delle linee guida, tutti gli smartphone che arrivano sul mercato con pre-installato Android 8.0 Oreo devono obbligatoriamente supportare il Project Treble. Tuttavia, per gli smartphone che vengono aggiornati ad Android 8.0 Oreo dopo la commercializzazione il tutto è facoltativo.

L’annuncio di OnePlus è avvenuto attraverso il suo forum dove ha confermato non solo l’assenza del Project Treble nei piani di OnePlus 5T ma anche nei piani di OnePlus 3 e 3T.

Si tratta certamente di una sconfitta sul fronte Android in generale, dal momento che il Project Treble garantisce, almeno in linea teorica, aggiornamenti più celeri e più in linea con le tempistiche di Google.

A proposito di Google, per il momento il Pixel 2 e il Pixel 2 XL sono gli unici smartphone a supportare di default il Project Treble.

Tornando ad analizzare la situazione di OnePlus, chiaramente il prossimo modelli sarà dotato del Project Treble, sempre per il discorso che gli smartphone che arrivano dalla fabbrica con la versione 8.0 Oreo di Android sono obbligati a supportarlo.

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che OnePlus 5T, oltre a essere dotato di una scheda tecnica molto importante, vanta una scocca molto solida che gli conferisce ha una resistenza superiore alla media.

VIA  FONTE