Home > News su Android, tutte le novità > Falla di sicurezza scovata negli smartphone Samsung

Falla di sicurezza scovata negli smartphone Samsung

antivirus android malware

Man mano che passa il tempo sempre più vulnerabilità vengono scoperte a bordo degli smartphone. Purtroppo questa non è proprio una bella pubblicità che viene fatta ai produttori ma comunque è un bene che si venga a sapere, così da correre al riparo il più presto possibile. Una delle vulnerabilità più importanti e che si è resa protagonista di quest’estate è senza dubbio quella relativa a Stagefright. Essa fortunatamente è stata risolta ma nelle scorse ore ne è emersa un’altra che riguarda esclusivamente gli smartphone Samsung.

Forse non tutti sanno che da Android 5.1 Lollipop in poi, per eseguire un hard reset da recovery è necessario avere a disposizione le credenziali Google, altrimenti la feature non funziona. In questo modo, anche se lo smartphone ci venisse rubato, non potrebbe essere utilizzato per via sia dello sblocco (si consiglia di impostarlo con una password, un PIN oppure una sequenza abbastanza lunga) che per via del blocco dell’hard reset da recovery (ovviamente parliamo di recovery stock).

Tuttavia, gli smartphone Samsung hanno una falla relativa alla porta USB OTG che permette di aggirare questa limitazione. Il video che vi mostriamo qui di seguito spiega nel dettaglio quale sia questa vulnerabilità.

La speranza è che gli smartphone Samsung vengano messi al più presto al riparo. Quando verrà risolta, senza dubbio Samsung ci informerà attraverso il suo nuovo blog.

VIA