Home > News su Android, tutte le novità > Xiaomi potrebbe implementare il Force Touch su diversi smartphone

Xiaomi potrebbe implementare il Force Touch su diversi smartphone

Xiaomi

Secondo le ultime indiscrezioni, Xiaomi sarebbe pronta ad implementare su alcuni smartphone il modulo Force Touch, sesnore che permette di rilevare la pressione del dito sul display. Uno dei device dell’azienda che dovrebbe supportare questa tecnologia dovrebbe essere Xiaomi Mi 5 (qui i nostri articoli dedicati).

Apple quest’anno è stata anticipata da alcune società cinesi, come ZTE o Huawei, le quali hanno presentato smartphone Android con modulo Force Touch prima dei nuovi iPhone 6S e iPhone 6S Plus.

Secondo le ultime informazioni, molte società cinesi produttrici di smartphone si starebbero domandando se questo particolare modulo debba essere implementato solamente su terminali top di gamma oppure anche su modelli che appartengono alla fascia media di mercato.

Xiaomi vorrebbe implementare il Force Touch su diversi smartphone

Tra queste aziende ci sarebbe anche Xiaomi, che recentemente è diventata la seconda più grande in Cina, essendo stata superata da Huawei, che entro il 2017 vorrebbe diventare il primo produttore al mondo di smartphone (qui il nostro articolo dedicato)

Se Xiaomi implementerà veramente questo particolare modulo su più smartphone, dovremmo avere almeno una certezza, che venga implementato al meglio con l’interfaccia utente MIUI. Ricordiamo infatti che la società cinese, oltre che a produrre smartphone, crea anche software di ottima qualità.

Via

SCELTI DA NOI PER TE