Home > Recensioni Android > LG G3 – La nostra video recensione

LG G3 – La nostra video recensione

lg g3
Per questo 2014 LG ha deciso di “osare” per quanto riguarda il proprio top di gamma: LG G3 infatti sfoggia caratteristiche uniche come l’altissima risoluzione del display da ben 5.5 pollici,  un laser per la messa a fuoco della fotocamera e uno speaker da 1W. Tanti sono anche i miglioramenti come l’introduzione dell’espansione di memoria mediante Micro SD o la batteria removibile. Sarà quindi lo smartphone “definitivo”?  Scopriamolo nella nostra recensione.

Video recensione

Cominciamo con il nostro video che illustra tutte le caratteristiche principali di funzionamento di questo LG G3.

Unboxing

SDC13260Contenuto della confezione italiana di LG G3 che comprende il carica batterie con plug USB condiviso, il cavo dati USB-Micro USB, la manualistica rapida e gli auricolari quad-beat in ear, purtroppo non presenti nella confezione “press” che ci è stata fornita.

Hardware e parte telefonica

Dotazione tecnica in linea con i top di gamma di quest’anno:  dal processore alla dotazione di RAM con la particolarità però dell’altissima risoluzione del display (che analizzeremo più avanti), del  laser per il fuoco della fotocamera, della ricarica wireless e  dello speaker da 1 W. Presenti anche la radio FM e il led di notifica. Due le versioni disponibili di questo LG G3: da 16 GB di storage e 2 GB di RAM (la versione da noi provata) o da 32 GB di storage con 3 GB di RAM, entrambe dotate di espansione di memoria mediante Micro SD.

Parte telefonica decisamente buona  per questo LG G3, la ricezione si attesta su valori medi, il volume di ascolto però è davvero elevato sia dalla capsula auricolare, che riproduce l’audio con una qualità “da fisso,” che dal vivavoce che però vede una qualità sonora leggermente inferiore. Ottima la ricezione sia del WiFi che del GPS.

Scheda tecnica LG G3

Display: 5.5 pollici IPS con risoluzione Quad HD 2560×1440 pixel, 534 ppi
SoC: Qualcomm Snapdragon 801 quad core da 2.5 GHz con GPU Adreno 330
RAM: 2/3 Gb
Storage: 16/32 Gb espandibili mediante Micro SD fino a 128 Gb
Batteria: 3000 mAh removibile
Fotocamera: posteriore da 13 Mpx con OIS, flash led bicromatico e autofocus laser + Anteriore da 2.1 Mpx
Connettività: 4 bande GSM, 4 Bande HSPA, LTE 150 mbps, WiFi a/b/g/n/ac dual band, bluetooth 4.0 LE, NFC
Sistema operativo: Android 4.4.2
Extra: GPS Glonass, accelerometro, giroscopio, sensore di luminosità e prossimità, led di notifica, radio fm, ricarica wireless.
Dimensioni e peso: 146.3×74.6×8.9 mm, 149 Gr

Potete trovare ulteriori informazioni sul sito ufficiale LG a questo link. Il prezzo di listino è 599€ per la versione 16 Gb e 649€ per quella da 32 Gb, ma potete acquistarlo anche su Amazon.it cliccando sul seguente banner.

LG G3 è disponibile nelle colorazioni nera, bianca e dorata. 

Design, materiali, ergonomia

Design decisamente piacevole per questo LG G3, la forma stondata, il disegno del posteriore e il vetro anteriore con il display che occupa quasi tutta la parte frontale lo rendono davvero elegante. Bella sia la colorazione grigia che quella dorata, un po’ meno quella bianca a causa del troppo “stacco” tra anteriore e posteriore. L’ergonomia, viste le dimensioni, non è delle migliori in senso assoluto, ma è comunque superiore ad altri dispositivi con la medesima diagonale.  Al tatto la plastica risulta di buona qualità e dona una leggerezza al device che mai ci si aspetterebbe guardandolo.

Display

Vero pezzo forte di LG G3 è il suo display, non solo per la diagonale ma soprattutto per la definizione Quad HD! Si può discutere o meno sull’effettiva utilità di una simile risoluzione in un diagonale ridotta, ma l‘effetto WOW è assicurato! Soprattutto se visualizziamo contenuti nativi come i filmati pre-caricati.

Tuttavia, anche in alcuni particolari dell’uso quotidiano, si più notare una certa differenza rispetto al Full HD, ovvio che solo un occhio attento può notare simili “piccolezze” , quindi lasciamo agli utenti il giudizio sull’utilità e noi ci limitiamo a tessere le lodi di questo display anche per la bellezza dei colori, la visibilità al sole grazie alla luminosità alta, il buon funzionamento del sensore di luminosità e il buon punto di nero che soffre un po’ solo se visto “di taglio”: condizione davvero rara.
SDC13267

Multimedia

Ottimo il lettore video di LG come sempre, nessun problema nella riproduzione di ogni formato a qualunque risoluzione, compresi i file con audio AC3.

La riproduzione audio vede un volume dallo speaker davvero molto potente e una qualità sonora che si attesta su valori medio-alti. Non abbiamo potuto testare le cuffie ma riteniamo che la qualità sia alta quanto quelle dello scorso anno.

Reparto gaming senza problemi (non abbiamo potuto testare Real Racing perchè non compatibile con questo LG G3) anche nei titoli più pesanti, forse abbiamo visto terminali “più fluidi” in questo campo, ma la resa del display è davvero appagante. Una piccola nota va al riscaldamento, forse eccessivo, del posteriore durante l’uso pesante.

Fotocamera

Davvero di alto livello la fotocamera di questo LG G3, i 13 Mpx sono più che sufficienti per ottenere ottimi scatti sia in condizioni di luce ottimale che con luminosità inferiore. Soffre al buio completo come quasi tutti i dispositivi mobili. Ottimo anche il doppio flash che illumina bene, ma la parte del leone la fa l’autofuocus laser che riesce a mettere a fuoco in qualunque condizione in una frazione di secondo. Anche la camera frontale è di buon buon livello (per una 2 Mpx) e con una grande apertura. Giudicate voi stessi i risultati con gli esempi qui sotto.

Le impostazioni per le foto sono state ridotte ma rimangono quelle davvero importanti come l’HDR automatico, il panorama e il magic focus. Comoda anche la possibilità di scattare con un solo tap sul display e le implementazioni della camera frontale, come lo scatto con un gesto della mano e il “flash virtuale” che illumina il soggetto grazie ad una schermata bianca a luminosità massima.

I video, che possono essere girati un Ultra HD, sono di buona qualità con una lieve tendenza al rosa, ottimo l’audio acquisito e utile lo stabilizzatore ottico.

Software

Completamente ridisegnata l’interfaccia di questo LG G3, davvero piacevole e pratica, le linee sottili esaltano la definizione del display. Tante le funzioni smart classiche di LG  come lo smart standby o la guest mode e alcune novità come il dual windows per avere due app contemporaneamente sullo schermo o lo smart notice che ci suggerisce, mediante l’apposito widget, come usare al meglio il nostro smartphone, oltre alle informazioni utili sul meteo e molto altro.

Abbiamo anche LG Health che tiene conto dei nostri passi e spostamenti giornalieri e ci restituisce le calorie bruciate e altre funzioni fitness. Buono il client mail che però ancora non vede l’introduzione delle gestures di KitKat, così come la navigazione web che, in realtà, vede ancora qualche problema di velocità da risolvere con futuri update. Un plauso va alla tastiera di LG: davvero veloce, precisa, intelligente e personalizzabile.

La UI in generale si muove bene nell’uso quotidiano ma non abbiamo quella “fluidità” massima tipica di alcuni terminali, vi è inoltre qualche ricarico di troppo. Non sappiamo se questo sia dovuto alla risoluzione del display (sono davvero tanti i pixel da gestire) o a qualche mancanza di ottimizzazione della nuova interfaccia: attendiamo aggiornamenti. 

Autonomia

Solo buona l’autonomia di questo LG G3, durante l’uso la percentuale di carica scende molto velocemente, quasi ininfluente invece il consumo in stand-by collegati al WiFi, la batteria removibile potrebbe far pensare all’acquisto di una seconda unità per non rimanere ” a secco”. Con uso intenso siamo arrivati a prima di cena. La giornata la si supera solo con sufficienti periodi di stand-by. Il risparmio energetico c’è ma non è così “evoluto” da prolungare notevolmente l’autonomia. 

Conclusioni

LG G3 è sicuramente un terminale che stupisce sia alla vista che durante l’uso. Si poteva forse rimanere su una diagonale inferiore e dalla risoluzione minore, ma l’effetto finale è davvero importante. Ottima la parte fotografica così come la qualità di quella telefonica e la nuova interfaccia,  peccato solo per l’autonomia e per quella mancanza di ottimizzazione che si avverte un po’ ovunque. Nel complesso un terminale da promuovere assolutamente visto anche il prezzo di 50€ inferiore alla concorrenza per quanto riguarda il modello di punta.

Vi lasciamo ora ai nostri voti

Pro

  • Display
  • Memoria espandibile
  • Rapporto dimensioni/diagonale
  • Fotocamera
  • Interfaccia

Contro

  • Ergonomia
  • Ottimizzazione
  • Autonomia

Per questo 2014 LG ha deciso di "osare" per quanto riguarda il proprio top di gamma: LG G3 infatti sfoggia caratteristiche uniche come l'altissima risoluzione del display da ben 5.5 pollici,  un laser per la messa a fuoco della fotocamera e uno speaker da 1W. Tanti sono anche i miglioramenti come l'introduzione dell'espansione di memoria mediante Micro SD o la batteria removibile. Sarà quindi lo smartphone "definitivo"?  Scopriamolo nella nostra recensione. Video recensione Cominciamo con il nostro video che illustra tutte le caratteristiche principali di funzionamento di questo LG G3. Unboxing Contenuto della confezione italiana di LG G3 che…

Score

Hardware - 8.5
Parte telefonica - 8
Design & ergonomia - 7.5
Display - 9
Multimedia - 8.5
Fotocamera - 8.5
Software - 7.5
Autonomia - 6.5

8

VOTO TOTALE

Conclusione : Incredibile display! Un po' troppo grande e con qualche carenza di ottimizzazione

8
  • mauro59

    Buongiorno.
    Visto il display qhd, è meglio il 16 o il 32 gb per un utilizzo normale?
    E per normale intendo chiamate, qualche pagina web, mail, wup e musica, nonché foto.
    No gaming per esempio.
    Ho visto che nessun operatore commercializza il 32, come pure gli store di elettronica attualmente.
    Suggerite di aspettare?

    Grazie.

    • Ciao guarda, la memoria non è un problema nel senso stretto del termine e in quando c’è la Micro SD, tuttavia i 3gb di ram possono risultare utili quando girano tante app assieme in un telefono che non è ancora fluidissimo. Ma se non usi gaming pesante e ti accontenti di “aspettare un po'”( frazioni di secondo) in alcune circostanze, puoi benissimo andare sul 16 Gb.

      • mauro59

        Grazie mille dell’aggiornamento.

  • Pietro

    Tutto corrisponde ma, ora, dopo qualche tempo che lo stiamo usando, vi sarete resi conto che dare 8 alla parte radio , sia stato, come minimo, avventato. O no?