Home > Guide e tutorial per Android > 5 trucchi per usare YouTube Music al meglio

5 trucchi per usare YouTube Music al meglio

YouTube Music

Proseguendo nel nostro tour alla scoperta dei vari servizi di streaming musicali disponibili su Android, dopo avervi dato alcuni utili consigli su come usare al meglio Apple Music su Android, volgiamo la nostra attenzione a YouTube Music, servizio che da settembre 2020 scalzerà del tutto Play Music diventando l’unico servizio proposto da Google.

5 trucchi di YouTube Music

Cercare musica partendo dal testo delle canzoni

Probabilmente nessuno è migliore di Google quando si tratta della ricerca. Una delle funzioni che YouTube Music condivide con il motore di ricerca sul web è l’abilità di rintracciare una determinata canzone digitando, sulla barra di ricerca, parte del testo. Ad esempio, se volessimo ascoltare la canzone “Piccola stella senza cielo” di Luciano Ligabue, ci basterebbe digitare nel campo di ricerca qualcosa del tipo “…ci incanteremo mentre scoppi in volo“.

Streaming solo con WiFi

Nonostante i piani dati in Italia siano diventati molto generosi dal punto di vista del traffico in GB mensile, ci sono alcune circostanze in cui è preferibile conservare del traffico dati per un futuro uso. YouTube Music viene in aiuto proponendo, nelle impostazioni dell’app Android, di bloccare qualsiasi streaming musicale se non viene rilevata una connessione WiFi.

Questa è una funzione popolare fra i servizi di streaming, con Spotify, Google Play Music e Apple Music che la offrono nelle loro app.

Modificare la qualità dei download audio in YouTube Music

Sulla falsariga del precedente consiglio, anche la modifica della qualità dei download può essere sfruttata per risparmiare dati dal proprio piano, così come memoria all’interno dello smartphone.

Trattandosi di una funzione riservata ai soli abbonati, non tutti potranno usufruirne.

Pre-salvare gli album prima che vengano rilasciati

Oltre ad ascoltare musica già in catalogo, i servizi di streaming invogliano i propri utenti a scoprirne di nuova. Ogni anno vengono rilasciati moltissimi album e con YouTube Music puoi effettivamente pre-salvare alcuni album prima che vengano pubblicati. Spotify e Apple Music forniscono questa opzione, quindi è bello vedere YouTube Music seguire l’esempio.

Tuttavia, sembra che spetti all’artista decidere se il proprio nuovo album è disponibile il pre-salvataggio. Quando si apre un album pre-salvato, ogni brano che deve ancora essere pubblicato sarà disattivato. Quando lo si tocca, verrà visualizzato un messaggio completamente non descrittivo “Il brano non è disponibile”.

Scaricare i video delle canzoni su YouTube Music

Una caratteristica che ci piace molto di YouTube Music è la possibilità di scaricare video musicali. Esatto, si possono salvare i video musicale a 360p o 720p per guardarli offline in un secondo momento. Né Google Play Music né Spotify forniscono questa opzione, ma solo Apple Music.

Ma c’è un problema: oltre a essere una funzione dedicata ai soli abbonati, questa impostazione è impostata su Solo audio per impostazione predefinita. Con solo audio selezionato, anche se si tenta di scaricare un video musicale, salverà solo l’audio. Bisogna quindi selezionare, ogni volta, la qualità del video da scaricare.