Home > News su Android, tutte le novità > Il CEO di Samsung fa intuire che il primo smartphone flessibile arriverà entro la fine dell’anno

Il CEO di Samsung fa intuire che il primo smartphone flessibile arriverà entro la fine dell’anno

Samsung Galaxy F

Gli smartphone flessibile sono la grande promessa dell’industria tecnologia ormai da qualche anno. Tuttavia, al di là di qualche prototipo di Samsung, Lenovo e ZTE, poco è stato mostrato al pubblico. Questo dovrebbe finire a novembre, con Samsung che potrebbe presentare il suo primo smartphone flessibile alla propria Samsung Developer Conference.

DJ Koh, CEO della divisione mobile di Samsung, ha dichiarato ai reporter della CNBC che Samsung ha “quasi concluso” il suo sviluppo del prodotto e che “è ora di consegnare” uno smartphone pieghevole. Koh ha accennato al fatto che ulteriori dettagli potrebbero venire alla luce durante l’annuale Samsung Developer Conference di novembre, il che è inusuale, considerando che la conferenza tradizionalmente non rivela alcun hardware ma si basa sulle novità software.

Tuttavia, una rivelazione parziale a novembre si adatterebbe bene alle scadenze nei rapporti pubblicati all’inizio di quest’anno, tra cui la possibilità che il dispositivo possa arrivare a dicembre o nel 2019.

Dal momento che ogni tecnologia innovativa necessita di prezzi di vendita elevati per permettere all’azienda di rientrare dai costi di R&D sostenuti, non c’è dubbio che lo smartphone flessibile avrà un prezzo di listino elevato. Koh ha detto che le indagini di mercato svolte dalla sua azienda hanno dimostrato che esiste un mercato per il prodotto. “Se l’esperienza sviluppata è la stessa del tablet, perché dovrebbero (i consumatori) comprarlo?” Koh ha detto all’IFA 2018.

Ricordiamo che dovrebbe utilizzare un singolo schermo pieghevole da 7 pollici, permettendo sia l’utilizzo da tablet che da smartphone. L’evento di novembre di Samsung va ad aggiungersi a quello del 12 settembre di Apple e a quello del 9 ottobre di Google quanto a grandi attese.

VIA