Home > News su Android, tutte le novità > Qualcomm Snapdragon 636 presentato ufficialmente

Qualcomm Snapdragon 636 presentato ufficialmente

Adreno 530 Qualcomm Snapdragon 820

Con un comunicato stampa, Qualcomm ha annunciato ufficialmente il nuovo SoC per smartphone di fascia media Qualcomm Snapdragon 636. Si tratta di una versione aggiornata dell’attuale Snapdragon 630 dotata però di molta più potenza. Qualcomm comunica che il nuovo arrivato è il 40% più prestazionale lato CPU e il 10% lato GPU rispetto al predecessore, pur mantenendo consumi simili.

Fra le caratteristiche più interessanti del Qualcomm Snapdragon 636 troviamo il modem Snapdragon X12 LTE, in grado di supportare la velocità massima di download in mobilità di 600 Mbps. Presente anche il supporto al nuovo standard Bluetooth 5.0 e alla tecnologia Quick Charge 4.0, in grado di ricaricare uno smartphone fino al 50% in soli 15 minuti (non sappiamo su quali parametri Qualcomm si sia basata per questa stima).

La disponibilità del SoC è stata data per Novembre 2017, quando verrà inviato alle aziende partner. Purtroppo al momento non sappiamo nè quali sono queste aziende nè su quali smartphone verrà integrato il chip.

Specifiche tecniche complete del Qualcomm Snapdragon 636

Volendo ricapitolare le caratteristiche tecniche del nuovo Qualcomm Snapdragon 636, troviamo:

  • CPU: octa-core Kryo 260 a 64-bit e con frequenza massima di oltre 1.8 Ghz
  • GPU: Adreno 509
  • Modem: Snapdragon X12 LTE
  • ISP: Spectra 160 con supporto a sensori fotografici fino a 24 Mpixel
  • Connettività Bluetooth 5.0 e NFC
  • RAM: supporto fino a 8 GB Dual-channel LPDDR4 a 1333 Mhz
  • Compatibile formati audio aptX, Aqstic (192 kHz/24 bit)
  • Compatibilità formati video H.264, H.265, VP8 e VP9
  • Compatibilità con USB 3.1 o superiore
  • Supporto display: fino a risoluzione FHD+ (18:9)
  • Compatibile con standard di ricarica QuickCharge 4

Come potete vedere, si tratta del primo SoC di fascia media in grado di supportare un aspetto di forma dei display in 18:9. Questo probabilmente darà una spinta in avanti al mercato della fascia media in questo senso.

Per maggiori informazioni sul nuovo SoC presentato da Qualcomm, vi rimandiamo alla pagina dedicata sul sito del produttore.