Home > News su Android, tutte le novità > Android è più stabile di iOS secondo un recente studio

Android è più stabile di iOS secondo un recente studio

Android è più stabile di iOS. A confermarlo è un recente studio condotto da un team di professionisti che ci ha fornito le precise percentuali delle applicazioni che subiscono un crash sui due sistemi operativi. Le percentuali, infatti, sono molto chiare e ci permettono di capire anche come Android sia diventato più stabile con il passare del tempo, vediamo i dettagli.

pXUsV

Innanzitutto, Android Gingerbread si guadagna l’appellativo di versione Android più instabile, il ché non ci sorprende più di tanto considerando che il vecchio Gingerbread è presente su un numero sempre minore di dispositivi. Le applicazioni, su Android Gingerbread, subiscono un crash l’’1,7% delle volte, percentuale che si riduce se ci avviciniamo a Jelly Bean e KitKat, con una percentuale di crash delle applicazioni pari a circa lo 0,7%.

Come soprascritto, Android è più stabile di iOS. La versione 6 del sistema operativo, infatti, si è guadagnata una percentuale del 2.5% che, con iOS 7.1 si è abbassata all’1.6%, guadagnandosi l’appellativo di versione iOS più stabile fino ad oggi. I numeri, come avrete intuito voi stessi, parlano chiaro e mettono in evidenza come le applicazioni iOS vadano in crash più spesso di quelle Android.

Sul fronte device, invece, scopriamo che il Samsung Galaxy S4 è il dispositivo più stabile presente sul mercato attualmente (escludendo gli ultimi top di gamma) con una percentuale di crash delle applicazioni pari allo 0.9% contro il 2.6% guadagnato dall’iPad 2. Numeri molto interessanti che, sicuramente, saranno oggetto di discussione tra i fan del settore. Voi cosa ne pensate?

Fonte