Home > News su Android, tutte le novità > Samsung Galaxy S5: Tizen OS A Bordo

Samsung Galaxy S5: Tizen OS A Bordo

Alla luce degli ultime indiscrezioni fornite da fonti vicine al colosso sudcoreano, il Galaxy S5 potrebbe non essere uno smartphone Android e non arrivare sul mercato con Android 4.4 KitKat preinstallato. Ovviamente si tratta solamente di rumors che, pertanto, potrebbero essere smentiti.

Wonsuk Lee, segretario capo della Samsung, ha preannunciato alla conferenza HTML5, tenutasi nel mese di Ottobre 2013, che la compagnia asiatica starebbe  intavolando rapporti con i sistemi operativi mobile Tizen e Firefox. Proprio per questo si suppone che Samsung sia a pochi passi dal divorziare da Google per liberarsi da Android al fine di utilizzare un nuovo OS sui suoi futuri smartphone.

samsung-logo

Poiché sia Tizen che Firefox sono basati sulla tecnologia HTML5, le app create per una piattaforma dovrebbero funzionare anche sull’altra. Si suppone che Firefox OS possa essere utilizzato sui terminali di fascia bassa mentre Tizen sui dispositivi di fascia medio-alta.

Forse comincerà una guerra per il mercato mobile tra Samsung e Google proprio grazie a questo passo falso dell’azienda sudcoreana che, ricordiamo, ha favorito l’ascesa di Android.

Inoltre, Wonsuk Lee ha aggiunto che i primi terminali contenenti il sistema operativo Tizen saranno rilasciati nella prima metà del 2014. Considerando che anche il nuovo modello della famiglia Galaxy sarà lanciato in quel periodo, si suppone che il Galaxy S5 possa non aver preinstallato Android; però, osservando in modo critico la situazione e tenendo presente le strategie di mercato odierne della Samsung, questo cambiamento radicale di una delle parti fondamentali dello smartphone sembra assai improbabile.

Si pensa che la produzione del nuovo terminale Samsung sarà di 1 milione di unità nel mese a Gennaio 2014 per poi salire a 6 milioni di unità a Febbraio: con questi ritmi il Galaxy S5 sarà pronto per il mese di Marzo o Aprile. Dovrebbe montare una CPU Exynos a 64 bit, una fotocamera posteriore da ben 16 MP che, forse, offrirà una nuova funzionolità: lo scanner ottico; questo, però, a discapito della tecnologia OIS riguardante lo stabilizzatore ottico.

Un ulteriore rumor riguarda la resistenza all’acqua e alla polvere del Galaxy S5. Quest’ultimo, quindi, sarà simile al Galaxy S4 Active che ha debuttato pochi mesi dopo il rilascio della versione standard del Galaxy S4. Inoltre sembra che la gente abbia apprezzato maggiormente il design più metallico della versione Active dell‘S4 piuttosto che il policarbonato. Riguardo il materiale, appunto, si suppone che il nuovo top di gamma monterà una scocca in alluminio che andrà a modificare radicalmente l’estetica.

galaxy-s-4-active-pocketnow-6

SCELTI DA NOI PER TE