Home > News su Android, tutte le novità > Corning lancia Gorilla Glass Victus 2, ancora più resistente alle cadute

Corning lancia Gorilla Glass Victus 2, ancora più resistente alle cadute

Corning Gorilla Glass Victus 2

Il Gorilla Glass di Corning è utilizzato in molti smartphone di fascia alta e ora l’azienda promette display ancora più resistenti con la sua ultima versione, il Gorilla Glass Victus 2. La nuova composizione del vetro offre prestazioni di caduta migliorate su superfici ruvide come il cemento, afferma l’azienda: il tutto offrendo la stessa resistenza ai graffi del Victus originale.

Il primo vetro Victus rilasciato due anni fa prometteva che il tuo schermo sarebbe sopravvissuto a cadute di due metri, ma la nuova versione alza la posta. Corning ha affermato che mira a creare un vetro abbastanza resistente da “sopravvivere meglio alle cadute dall’altezza della vita su superfici più ruvide“, tanto per cominciare. Ha anche notato che gli smartphone sono più pesanti del 15% e più grandi del 10% rispetto a quattro anni fa, il che aumenta lo stress sul display.

Nei test di laboratorio, Gorilla Glass Victus 2 è sopravvissuto a cadute fino a un metro su una superficie che replica il cemento“, ha affermato la società, osservando che le soluzioni concorrenti potrebbero fallire a mezzo metro o meno. Allo stesso tempo, “Victus 2 ha continuato a resistere a cadute fino a due metri su una superficie che replica l’asfalto e ha mantenuto una resistenza ai graffi fino a quattro volte migliore rispetto all’alluminosilicato della concorrenza“, secondo Corning.

Non si sa quali dispositivi otterranno per primi la protezione Corning Gorilla Glass Victus 2 ma è sempre bene tenere a mente che i dati forniti si basano su test di laboratorio, a differenza dei tipici incidenti di caduta casuale che si hanno nel mondo reale.

Tuttavia, non c’è dubbio che i vetri Corning siano ampiamente utilizzati: l’azienda ha affermato che il suo prodotto è “presente in oltre 8 miliardi di dispositivi da oltre 45 marchi importanti“. Apple è uno dei principali investitori nella società, avendo investito 250 milioni di dollari in investimenti diversi anni fa.

VIA