Home > News su Android, tutte le novità > Qualcomm Snapdragon W5 Gen 1 e W5 Plus Gen 1 ufficiali: ecco i nuovi SoC per wearable

Qualcomm Snapdragon W5 Gen 1 e W5 Plus Gen 1 ufficiali: ecco i nuovi SoC per wearable

Qualcomm-Snapdragon-W5-Plus-Gen-1-and-Snapdragon-W5-Gen-1

La scorsa settimana, Qualcomm ha condiviso un teaser criptico suggerendo il lancio di un nuovo chip per gli smartwatch Wear OS. In queste ore, la società ha annunciato ufficialmente i nuovi chip Qualcomm Snapdragon W5 Plus Gen 1 e Snapdragon W5 Gen 1 per dispositivi indossabili.

Qualcomm afferma che i suoi ultimi SoC per dispositivi indossabili di nuova generazione si concentrano sull’estensione della durata della batteria, sul miglioramento delle prestazioni, sulla riduzione dell’ingombro e sull’offerta di più funzionalità.

Il nuovo SoC Qualcomm Snapdragon W5 Plus Gen 1 per dispositivi indossabili è basato su un processo di produzione a 4 nm, un grande balzo in avanti rispetto al processo a 12 nm utilizzato per il vecchio Snapdragon Wear 4100+. Il chip racchiude anche un coprocessore sempre attivo prodotto a 22 nm, che è probabilmente più efficiente dal punto di vista energetico rispetto al coprocessore sempre attivo basato su 28 nm che si trova sul vecchio chip.

Grazie a questa nuova architettura, Qualcomm afferma che Snapdragon W5 Plus Gen 1 offre il 50% in più di durata della batteria e prestazioni 2 volte superiori rispetto allo Snapdragon Wear 4100+ pur avendo un ingombro inferiore del 30%.

Per quanto riguarda le specifiche grezze, lo Snapdragon W5 Plus Gen 1 racchiude quattro core Arm Cortex-A53 abbinati a un core Cortex-M55 per attività AI/ML. Per attività graficamente impegnative, può contare su una GPU Adreno 702 con clock a 1GHz. 

Qualcomm-Snapdragon-W5-Plus-Gen-1

Inoltre, Snapdragon W5 Plus Gen 1 incorpora una nuova architettura Bluetooth 5.3 a bassissima potenza, isole a bassa potenza per Wi-Fi, GNSS e audio e stati a bassa potenza come Deep Sleep e Hibernate.

Ma non è tutto. Qualcomm afferma che il nuovo chip può sbloccare una serie di nuove esperienze interattive come quadranti 3D, mappe e navigazione 3D, riconoscimento delle immagini in tempo reale, chiamate intelligenti a 2 vie, controlli dei dispositivi intelligenti e altro ancora.

La società aggiunge inoltre che il chip è anche in grado di gestire nuove esperienze ambientali a bassissima potenza, come il rilevamento di parole chiave, le notifiche a bassa potenza, la funzionalità di visualizzazione sempre attiva migliorata, ecc.

Stranamente non abbiamo ancora informazioni circa le differenze fra la versione standard e quella Plus ma probabilmente si tratterà di assenze minori, con l’architettura che resta fondamentalmente la stessa.

Parlando dei nuovi chipset, Pankaj Kedia, Global Business Head per i segmenti Smart Wearables e Shareables di Qualcomm, ha affermato: “Il settore dei wearable continua a crescere e presenta opportunità in più segmenti a un ritmo senza precedenti. Le nuove piattaforme indossabili, Snapdragon W5+ e Snapdragon W5, rappresentano il nostro salto più avanzato. Progettate appositamente per i dispositivi indossabili di prossima generazione, queste piattaforme soddisfano le esigenze più pressanti dei consumatori offrendo bassissima potenza, prestazioni rivoluzionarie e packaging altamente integrato. Inoltre, estendiamo la nostra comprovata architettura ibrida con nuove innovazioni a basso consumo come gli stati Deep Sleep e Hibernate che deliziano i consumatori con esperienze utente premium estendendo la durata della batteria“.

VIA