Home > Giochi Android > Come collegare il DualSense di PS5 allo smartphone Android

Come collegare il DualSense di PS5 allo smartphone Android

Come collegare il DualSense di PS5 allo smartphone Android

In questa guida passo passo mostriamo come collegare il DualSense di PS5 allo smartphone Android utilizzando la connessione Bluetooth.

Come usare il DualSense di PS5 con lo smartphone Android

L’utilizzo di un controller wireless DualSense con lo smartphone Android dà la sensazione di una grande console su uno schermo portatile e funzionerà su qualsiasi gioco Android che supporti i controller wireless. Il touchpad del DualSense non funzionerà come per i giochi per console PlayStation e la funzione di vibrazione funziona solo con Android 12 in avanti. Tuttavia, si sarà più efficienti nel gaming, soprattutto se si è abituati a usare un DualSense.

Nonostante eventuali carenze, giochi come Call of Duty Mobile e GRID Autosport traggono il massimo dal gamepad. Entrambi i giochi funzionano in modo simile a come funzionano le loro versioni originali sulle console di gioco.

Sia giochi Android che giochi PS4 e PS5

Oltre ai soli giochi basati su Android, Sony ha un’app sul Play Store chiamata PS Remote Play (cliccate qui per il download). L’app consente di connettere il telefono o tablet alla console PS4 o PS5 tramite Wi-Fi o dati mobili per riprodurre in streaming i giochi dalla console sul palmo della mano.

Sony ha introdotto la compatibilità DualSense per la riproduzione remota su dispositivi Android 12 e avrà la stessa sensazione della console, completa di funzioni di rumble funzionanti, touchpad, trigger adattivi, sensori di movimento e indicatore della batteria. La riproduzione remota è una funzione eccellente se si condivide una TV con altri poiché la tua “TV” è il display del telefono.

Per utilizzare il controller sui giochi basati su Android, basta seguire la procedura che vi mostriamo qui di seguito.

Di cosa si ha bisogno prima di iniziare?

Sony specifica che i controller DualSense funzionano su dispositivi Android 12, ma non menziona i dispositivi Android 11 da nessuna parte. Tuttavia, la maggior parte dei telefoni con Android 11 può accoppiarsi a un DualSense tramite Bluetooth o un cavo USB-C per giocare o navigare nel telefono, quindi non c’è motivo per cui non venga menzionato.

Collegare DualSense allo smartphone Android | Guida

  • Scollegare il DualSense dalla PS5. Prima di provare ad accoppiare qualcosa, assicurarsi che la spia tra il touchpad e l’altoparlante sul controller DualSense sia spenta. Se è accesa, tenere premuto il pulsante “PS”, centrato appena sotto il touchpad, finché non si spegne. Inoltre, se si ha un cavo USB collegato al DualSense, scollegarlo.
  • Attivare la modalità di associazione DualSense. Per attivare la modalità di associazione del DualSense, tenere premuti contemporaneamente i pulsanti “Crea” e “PS” finché la barra luminosa sui lati sinistro e destro del touchpad inizia a lampeggiare. Il pulsante “Crea” si trova a sinistra del touchpad, sopra i pulsanti direzionali, mentre il pulsante “PS” è centrato appena sotto il touchpad. Quando le luci lampeggiano, il controller DualSense è in modalità di associazione e si hanno circa due minuti prima che esca automaticamente da tale modalità.

  • Attivare il Bluetooth del telefono Android (se non lo è già). Verificare che il telefono Android abbia il Bluetooth abilitato. È possibile controllare le impostazioni rapide abbassando la tendina delle notifiche oppure andare direttamente all’app Impostazioni.
  • Cercare e accoppiare il controller PS5. Ora è il momento di trovare il controller DualSense e accoppiarlo. Dalla tendina delle notifiche, tenere premuto sull’icona del Bluetooth per essere rimandati nelle impostazioni specifiche. Da qui si dovrebbe vedere un elenco di tutti i dispositivi Bluetooth disponibili rilevati. Il controller DualSense dovrebbe apparire nell’elenco dei dispositivi accoppiabili con un nome come “Controller wireless”. Si può rinominare il controller come si vuole dopo aver effettuato la connessione, ma inizialmente toccare sul nome predefinito del controller DualSense per accoppiare i due dispositivi.

È possibile verificare che a procedura è andata a buon fine se nel controller DualSense la barra luminosa lampeggia brevemente prima di diventare blu fisso. Allo stesso modo, se si riesce a navigare i menu di Android con il controller, l’abbinamento è andato a buon fine.

Nel caso voleste abbinare un qualsiasi altro controller allo smartphone Android, vi rimandiamo alla nostra guida dedicata di approfondimento.