Home > News su Android, tutte le novità > WhatsApp ora nasconde di default “Ultimo accesso” agli estranei

WhatsApp ora nasconde di default “Ultimo accesso” agli estranei

WhatsApp Ultimo Accesso

Sembra che WhatsApp stia attualmente lavorando per rendere più difficile per gli estranei curiosare negli stati online degli utenti. Il servizio di messaggistica ha avviato il processo alcune settimane fa quando ha consentito agli utenti beta di nascondere il loro “Ultimo accesso” a contatti specifici, ma sembra che gli sviluppatori vogliano rendere più difficile per gli estranei vedere quando un utente è stato online per l’ultima volta per impostazione predefinita. A tal proposito, WhatsApp sta cambiando la visibilità predefinita “Ultimo accesso” da “tutti” a “i miei contatti” su Android e iOS.

Il nuovo comportamento predefinito è stato confermato anche a un utente di Twitter dal supporto di WhatsApp e sembra che il servizio lo stia implementando automaticamente per tutti.

https://twitter.com/NiHaolain/status/1468281924057763849

Il cambiamento significa che le persone e le aziende con cui non si è mai instaurata una chat in precedenza non potranno vedere il proprio stato e viceversa.

Sebbene sia sempre stato possibile impostare i registri online personali in modo che fossero visibili solo ai contatti o anche a nessuno, WhatsApp in passato consentiva a chiunque di vedere lo stato “Ultimo accesso” di tutti in passato per impostazione predefinita.

Questo sarà probabilmente un colpo mortale per le app di terze parti che consentono agli estranei di monitorare lo stato online di qualcun altro, fornendo loro informazioni dettagliate sulle loro abitudini di chat e forse anche sui ritmi del sonno e del lavoro. 

In questo momento, sembra che sia possibile ripristinare lo stato “Ultimo accesso” per renderlo visibile a tutti nelle impostazioni, ma con WhatsApp che modifica il comportamento predefinito in questo modo, non saremmo sorpresi se quell’opzione fosse rimossa a un certo punto. Indipendentemente da ciò, vi consigliamo di non condividere lo stato online con chiunque sia in possesso del vostro numero di telefono per motivi di privacy.

WhatsApp sta attualmente lavorando duramente per rendere il suo servizio più privato (anche con i nuovi backup crittografati), almeno in relazione ad altre persone. Oltre all’opzione menzionata per nascondere gli stati online a determinati contatti, la società ha recentemente introdotto anche l’opzione per far scomparire i messaggi dopo un certo periodo di tempo (messaggi effimeri) per impostazione predefinita e in tutte le chat.

VIA