Home > News su Android, tutte le novità > Ottenere dei capitali attraverso un prestito con cessione del quinto dello stipendio

Ottenere dei capitali attraverso un prestito con cessione del quinto dello stipendio

Hai bisogno di denaro per effettuare una spesa straordinaria? Grazie al prestito con cessione del quinto dello stipendio puoi farlo, scopriamo insieme come. Il prestito con cessione del quinto dello stipendio è una particolare tipologia di prestito attraverso la quale la somma di denaro concessa deve essere rimborsata con una trattenuta diretta sullo stipendio, e la trattenuta può ammontare massimo ad un quinto dello stipendio. Il pagamento delle rate, in concreto, viene effettuato dal datore di lavoro, attraverso la delega del lavoratore che viene firmata al momento della richiesta del prestito.

 

Appare quindi evidente la differenza tra il prestito con cessione del quinto ed un prestito tradizionale, a ciò corrisponde anche un diverso iter di ottenimento, più snello, e diversi requisiti per l’ottenimento. La cessione del quinto dello stipendio è un finanziamento non finalizzato, ovvero non sarà necessario indicare per quale motivo si faccia la richiesta del prestito. Scopriamo insieme qualche dettaglio in più su questo prestito e simula il quinto dello stipendio per avere un’idea di come funziona.

 

Chi può richiedere un prestito con cessione del quinto dello stipendio

Il prestito con cessione del quinto dello stipendio prevede un iter burocratico per l’ottenimento più snello e semplice rispetto ai prestiti tradizionali, data la categoria di soggetti a cui fa riferimento. In particolare può essere concesso a tutti i lavoratori dipendenti, a tempo indeterminato, o a tempo determinato con un contratto sufficientemente lungo, ed ai pensionati. 

Nel caso dei lavoratori subordinati in possesso di contratto a tempo determinato, il prestito può essere concesso solo se il contratto abbia una durata sufficiente a coprire il pagamento di tutte le somme dovute a titolo di rimborso del finanziamento concesso. Affinché si possa ottenere il prestito è necessario che l’azienda presso la quale si lavora sia sufficientemente stabile dal punto di vista economico.

 

Procedura di richiesta di prestito con cessione del quinto

Il procedimento da seguire per ottenere un prestito concessione del quinto dello stipendio non è molto dissimile dal procedimento per ottenere un normale finanziamento. È innanzi tutto necessario presentare i propri documenti, carta d’identità e tessera sanitaria, in modo da attestare la sussistenza dei requisiti anagrafici e successivamente i documenti relativi alla propria posizione lavorativa. È necessario presentare la propria busta paga, in modo da dimostrare di avere una capacità economica tale da poter restituire le somme ricevute. In una seconda fase, invece, entra in ballo il datore di lavoro, al quale dovrà essere concessa una delega per effettuare direttamente i pagamenti.

 

I cattivi pagatori possono chiedere un prestito con cessione del quinto

La particolarità dei prestiti con cessione del quinto è che può essere richiesto anche dai soggetti definiti cattivi pagatori e questo perché in realtà il pagamento delle rate non spetta direttamente al debitore, ma al datore di lavoro che effettua le trattenute sullo stipendio. Ne consegue che gli istituti di credito siano maggiormente inclini a concedere questo tipo di finanziamento poiché la probabilità di rimborso è molto più alta.