Home > News su Android, tutte le novità > Google pensa al Pixel Pass, bundle di servizi e smartphone con pagamenti mensili

Google pensa al Pixel Pass, bundle di servizi e smartphone con pagamenti mensili

Google Pixel 6 Pass

Far rimanere gli utenti all’interno di un ecosistema di servizi è ormai fondamentale per le big tech. Non a caso Amazon sta fiorendo sempre di più inglobando la maggior parte dei propri servizi nell’abbonamento Prime mentre Apple ha lanciato l’anno scorso l’abbonamento Apple One che comprende diversi suoi servizi. All’appello manca solo Google anche se, con il lancio dei Pixel 6, potrebbe debuttare anche il Pixel Pass.

Il redattore M. Brandon Lee afferma di aver fatto trapelare i dettagli di un abbonamento “Pixel Pass” che unirà diversi servizi Premium di Google in un unico pacchetto in stile Apple One. L’abbonamento mensile includerebbe sia l’ultimo smartphone disponibile della gamma Pixel che una garanzia estesa, oltre a Google One, Play Pass e YouTube Music/Premium.

Non è chiaro quanto costerebbe un abbonamento al Pixel Pass. Il documento trapelato suggerisce che potrebbe essere solo negli Stati Uniti, anche se non escludiamo il lancio in paesi in cui sono disponibili i servizi One, Play Pass e YouTube Premium (come ad esempio in Italia). Lee ha ottenuto informazioni separate che suggeriscono che il prezzo in Europa iniziale degli smartphone nella loro configurazione base è di € 649 per il Pixel 6 standard e di €899 per il Pixel 6 Pro.

Il vantaggio per Google sarebbe chiaro: potrebbe convincere gli acquirenti di Pixel 6 a pagare in un’unica soluzione mensile per servizi che altrimenti non userebbero, dando all’azienda entrate ricorrenti invece di una vendita una tantum. Potrebbe anche scoraggiarti dal passare a un telefono rivale rendendo più costoso il passaggio. Per quanto riguarda gli utenti, l’acquisto di un Google Pixel Pass potrebbe significare un risparmio rispetto all’acquisto separato dello smartphone e dei servizi offerti.

VIA

SCELTI DA NOI PER TE