Home > News su Android, tutte le novità > Android Automotive sulle auto Honda a partire dal 2022

Android Automotive sulle auto Honda a partire dal 2022

Renault Mégane E-Tech Android Automotive (1)

Google sta spingendo sempre di più sull’acceleratore di Android Automotive, sistema operativo nato da una costola di Android (per cui ancora open source) che va più in profondità rispetto ad Android Auto (che si occupa solo del sistema di infotainment) e si integra alla perfezione con qualsiasi strumentazione di bordo. A questo proposito, dopo aver annunciato la partnership con Ford a partire dal 2023 e la disponibilità dell’OS sulla Renault Mégane E-Tech, Google ha annunciato che AAOS arriverà a bordo delle auto Honda a partire dal 2022.

Si tratta di un’ottima notizia per Honda, dal momento che i suoi veicoli potranno contare non solo su una piattaforma comune ed open source ma anche sul pieno accesso ai Google Automotive Services (GAS) e quindi al Google Play Store con le sue moltissime applicazioni (ovviamente quelle pensate per la guida).

Purtroppo non abbiamo ancora informazioni su quali modelli del colosso giapponese il nuovo sistema operativo arriverà.

Oltre a funzionalità di infotainment, come messaggistica, navigazione e riproduzione di musica, il sistema operativo gestisce funzioni specifiche del veicolo come il controllo dell’aria condizionata. A differenza però di Android Auto che ha un’interfaccia grafica standard e uguale per tutti, il progetto AAOS mira a fornire una base di codice comune ai produttori di veicoli che poi sviluppano una propria versione del sistema operativo.

Sebbene sia basato su Android e Google Assistant, gli utenti iOS possono comunque collegare i propri iPhone per accedere ad Apple CarPlay, garantendo una flessibilità estrema per tutti.

È bene specificare che AAOS è in tutto e per tutto Android. Infatti, come ricorda lo stesso sito web ufficiale: “Android Automotive non è un fork o uno sviluppo parallelo di Android. È la stessa base di codice e risiede nello stesso repository di Android fornito su telefoni, tablet, ecc. Si basa su una piattaforma robusta e un set di funzionalità sviluppato in oltre 10 anni, che gli consente di sfruttare il modello di sicurezza esistente, il programma di compatibilità, lo sviluppatore strumenti e infrastrutture pur continuando a essere altamente personalizzabili e portabili, completamente gratuiti e open source”.

SCELTI DA NOI PER TE