Home > News su Android, tutte le novità > Il nuovo Samsung Galaxy Tab S7 FE riceverà aggiornamenti solo su base trimestrale

Il nuovo Samsung Galaxy Tab S7 FE riceverà aggiornamenti solo su base trimestrale

Samsung Galaxy Tab S7 FE

Samsung ha una divisione abbastanza netta e chiara di quali smartphone e tablet ricevono aggiornamenti di sicurezza su base mensile, quali su base trimestrale e quali su base semestrale. Di solito, i nuovi dispositivi presentati da poco vengono aggiornati mensilmente per poi passare pian piano nelle altre categorie. Il Samsung Galaxy Tab S7 FE, invece, tablet presentato sul finire di maggio 2021, è entrato direttamente nel segmento degli aggiornamenti trimestrali.

Il Samsung Galaxy Tab S7 FE dunque è stato aggiunto al programma ma riceverà solo patch trimestrali nonostante sia nuovo di zecca. Non è insolito che Samsung fornisca meno supporto ai tablet rispetto agli smartphone ma è comunque deludente vedere un dispositivo Tab S trascurato quando è stato appena rilasciato.

Ad ogni modo, i cambiamenti nella frequenza di aggiornamenti stanno riguardando anche altri smartphone. In particolare, son stati spostati dagli aggiornamenti trimestrali a quelli semestrali i seguenti dispositivi:

  • Galaxy A20e
  • Galaxy A60
  • Galaxy A70
  • Galaxy View2

Allo stesso modo, sono stati aggiunti alla lista degli aggiornamenti trimestrali i seguenti dispositivi:

  • Galaxy F52 5G
  • Galaxy Tab A7 Lite
  • Galaxy Tab S7 FE

Ci teniamo a precisare che la frequenza di questi aggiornamenti si riferisce a quelli legati alla sicurezza di smartphone e tablet. Relativamente a quelli più funzionali e legati al sistema operativo Android o alla OneUI di Samsung, l’azienda garantisce comunque due aggiornamenti software per i dispositivi di fascia media e di fascia bassa e 3 aggiornamenti completi per i modelli top di gamma.

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che i futuri smartwatch Samsung utilizzeranno una combinazione di Wear OS e OneUI ma, sfortunatamente, nessuno smartwatch attuale verrà aggiornato.

VIA