Home > News su Android, tutte le novità > WhatsApp: nuovo passo avanti verso i backup crittografati su Google Drive e iCloud

WhatsApp: nuovo passo avanti verso i backup crittografati su Google Drive e iCloud

WhatsApp crittografia backup

È passato quasi un anno dall’ultima volta che abbiamo visto screenshot di una funzione di backup su cloud crittografata nell’applicazione di WhatsApp. Nelle scorse ore abbiamo avuto modo di vedere una versione più dettagliata di tale strumento che offre un backup protetto da password dei messaggi sia su Google Drive (per la versione Android) che su iCloud (per la versione iOS).

Sfortunatamente, non ci sono ancora indicazioni su quando sarà effettivamente disponibile per tutti. L’ultima fuga di notizie arriva ancora una volta da WABetaInfo, che mostra quattro nuovi screenshot: due su iOS e due su Android.

Secondo il testo nell’interfaccia, la password che sblocca il file di backup crittografato non sarà accessibile al servizio WhatsApp (un po’ come avviene per i messaggi stessi che vengono scambiati fra gli utenti). Ciò significa che non vi sarà alcun modo di recuperare il backup delle chat nel caso in cui venisse dimenticata la password.

WABetaInfo è una fonte non ufficiale, ma in passato è stata molto affidabile. Ci sono molte persone in attesa di questa funzione, quindi speriamo che diventi disponibile il prima possibile, anche perché l’attuale sistema di backup è forse l’anello debole della catena della sicurezza informatica messa a punto da WhatsApp e che si basa soprattutto sulla crittografia end-to-end.

In attesa di avere più informazioni sulla crittografia dei backup, vi vogliamo ricordare che WhatsApp sta usando le Storie per alleviare le preoccupazioni sulla privacy e che ha spiegato cosa accadrà a chi non accetta la nuova policy sulla privacy.

VIA  FONTE