Home > News su Android, tutte le novità > Spotify scommette anche sugli audiolibri

Spotify scommette anche sugli audiolibri

Spotify

Dopo aver investito pesantemente nel mondo dei podcast (provocando una reazione a catena della concorrenza), Spotify ha deciso di entrare nel mondo degli audiolibri e sta iniziando con nove libri famosi narrati da alcuni nomi di grande rilievo.

Se avete finito la musica e i podcast da ascoltare, potrebbe non essere una cattiva idea avere una migliore comprensione di alcuni classici letterari. Questi nove audiolibri sono di pubblico dominio ma le registrazioni originali sono esclusive di Spotify. L’azienda sta utilizzando questi nove per valutare se questa sarebbe un’aggiunta plausibile al servizio.

Spotify audiolibri test

Trattandosi ancora di un test, per il momento gli unici audiolibri disponibili sono in lingua inglese (sono comunque ascoltabili in tutto il mondo) e ogni audiolibro include un capitolo “Seduto con i classici su Spotify” di 10-15 minuti con la professoressa di Harvard Glenda Carpio che ripercorre la storia, i racconti e i temi.

I 9 audiolibri disponibili sono:

  • Frankenstein di Mary Shelley, narrato da David Dobrik
  • Narrazione della vita di Frederick Douglass di Frederick Douglass, narrato da Forest Whitaker
  • The Awakening di Kate Chopin, narrato da Hilary Swank
  • Persuasione di Jane Austen, narrato da Cynthia Erivo
  • Cane di Jean Toomer, narrato da Audra McDonald
  • Grandi aspettative di Charles Dickens, narrato da James Langton
  • Jane Eyre di Charlotte Bronte, narrato da Sarah Coombs
  • Passing di Nella Larsen, narrato da Bahni Turpin
  • Red Badge of Courage di Stephen Crane, narrato da Santino Fontana

Secondo The Hollywood Reporter, il CEO di Spotify Daniel Ek ha pensato per la prima volta di aggiungere audiolibri al portfolio quando ha visto la loro popolarità tra gli utenti tedeschi. Alcuni mesi fa, Spotify ha pubblicato un’apertura di lavoro per un capo della sezione audiolibri, segnalando ulteriormente l’interesse per il mercato.

L’azienda ha già sperimentato con gli audiolibri, portando il primo libro della serie di Harry Potter sulla piattaforma l’anno scorso.

VIA  VIA