Home > News su Android, tutte le novità > AirMusic è un’app che porta il supporto ad Apple AirPlay su Android

AirMusic è un’app che porta il supporto ad Apple AirPlay su Android

AirPlay Android

Trattandosi di un’azienda che realizza sia l’hardware che il software dei suoi prodotti, l’ecosistema di servizi e protocolli di Apple è stato storicamente sempre molto chiuso e non accessibile alla concorrenza rappresentata dagli smartphone Android. Recentemente la società è stata un po’ più morbida nel consentire ai produttori di TV di integrare le piattaforme AirPlay e Apple TV, ma al di fuori di casi eccezionali come l’HTC 10 che supporta AirPlay, il supporto è stato notevolmente assente da Android.

Per fortuna, uno sviluppatore di app è stato in grado di aggirare questo problema e di introdurre il supporto di AirPlay su Android, con alcuni accorgimenti. L’app è stata chiamata AirMusic e consente di utilizzare AirPlay, Google Cast, Roku, DLNA, Sonos, AllPlay, Samsung Multiroom e FireTV, quindi è davvero uno strumento per ogni singolo protocollo.

Il software consente di trasmettere in streaming da qualsiasi app Android a tutti questi ricevitori contemporaneamente. Se la casa ha più sistemi audio, quest’app risolve il problema. 

Sottolineiamo che AirMusic funziona su smartphone Android con root o su quelli con Android 10 o versioni successive senza root. Android 10 ha aggiunto il supporto per la registrazione dello schermo con audio interno, quindi lo sviluppatore AirMusic è in grado di estrarre un feed audio da quella registrazione dello schermo e inviarlo tramite uno dei protocolli di trasmissione: è un ottimo metodo senza root per AirPlay su Android.

L’app è disponibile sul Play Store sia con una versione di prova che con una versione pro: la prova è gratuita ma dopo 10 minuti di ascolto verrà aggiunto un po’ di rumore all’audio (si può comunque riavviare l’app per avviare una nuova sessione). La versione pro, che costa 3,99 euro, non ha nessuna di queste limitazioni.

VIA

SCELTI DA NOI PER TE