Home > News su Android, tutte le novità > Da Qualcomm e Samsung le soluzioni hardware per auricolari TWS dall’autonomia eccezionale

Da Qualcomm e Samsung le soluzioni hardware per auricolari TWS dall’autonomia eccezionale

Samsung chip auricolari TWS

Gli auricolari TWS sono diventati fra i dispositivi elettronici più popolari da acquistare (cosa che è andata di pari passo con la rimozione del jack audio da molti smartphone di punta). Due dei maggiori problemi con questo genere di accessori sono la qualità audio e la durata della batteria. Per fortuna, i produttori sono pronti a migliorare le loro tecnologie e una grossa mano sta per arrivare sia da Qualcomm che da Samsung.

Samsung e Qualcomm sono due delle più grandi aziende coinvolte nella produzione di componenti per gli auricolari TWS ed entrambe hanno appena annunciato nuovi chip per migliorare l’autonomia e la qualità audio.

Samsung PMIC MUA01 e MUB01

Il primo annuncio arriva dal produttore coreano. Samsung ha lanciato e messo a disposizione un nuovo circuito integrato di gestione dell’alimentazione (PMIC) che è già presente nei suoi Samsung Galaxy Buds+ (non a caso i più lodati per autonomia).

I PMIC MUA01 e MUB01, che sono chip rispettivamente per la custodia di ricarica e gli auricolari TWS, hanno lo scopo di prolungare l’autonomia. Il comunicato stampa menziona che Samsung è stata in grado di mettere insieme fino a dieci diversi componenti in un unico PMIC, riducendo le dimensioni della metà rispetto alle sue alternative precedenti. Le dimensioni più ridotte delle unità lasciano più spazio alla batteria, il che si traduce in una migliore autonomia.

Entrambe le unità sono dotate di un microcontroller e memoria flash incorporata, il che semplifica l’aggiornamento e / o la modifica del firmware. MUA01, il PMIC per la custodia di ricarica, include il supporto per la ricarica sia cablata che wireless (secondo lo standard Qi 1.2.4 del Wireless Power Consortium).

SoC Qualcomm QCC514X e QCC304X

Per quanto riguarda Qualcomm, ha presentato un nuovo sistema Bluetooth su chip per auricolari senza fili. QCC514X e QCC304X sono i SoC più recenti dell’azienda per dispositivi TWS premium e entry-level.

Entrambi sono dotati del supporto Voice Assistant e della cancellazione attiva del rumore ibrido (ANC ibrido) di Qualcomm a livello hardware. Qualcomm promette anche “qualità audio e voce wireless premium”.

Inoltre, i due SoC supportano la nuova tecnologia TrueWireless Mirroring di Qualcomm. Secondo il comunicato stampa, con questa tecnologia, “un auricolare è collegato in modalità wireless al telefono tramite Bluetooth, mentre l’altro si interfaccia con l’altro“.

Insomma, è lecito attendersi un 2020 pieno di nuove generazioni di auricolari TWS.

VIA  FONTE  FONTE

SCELTI DA NOI PER TE