Home > News su Android, tutte le novità > Xiaomi Mi Max 3 arriva ufficialmente in Italia al prezzo di 329,90 euro

Xiaomi Mi Max 3 arriva ufficialmente in Italia al prezzo di 329,90 euro

Lo scorso mese di luglio è stato presentato uno smartphone “padellone” con un display da ben 6,9 pollici: trattasi di Xiaomi Mi Max 3. Nonostante le dimensioni non rendano il dispositivo adatto ad un uso quotidiano come smartphone da portarsi dietro in tutta comodità, Mi Max 3 ha da subito catturato l’attenzione perché si pone come un’alternativa di ottimo livello alla categoria dei tablet da 7 o 8 pollici Android. Il display, infatti, è di dimensioni generose ma la compattezza e l’ottimizzazione delle cornici da smartphone lo rende comunque molto più appetibile rispetto ad un normale tablet.

Il prodotto è diventato più interessante in seguito al rilascio della rom Global ma ora lo è ancora di più. In queste ore Xiaomi ha ufficializzato l’arrivo sul mercato italiano di questo phablet al prezzo di 329,90 euro.

Si tratta di un prezzo molto interessante per quello che probabilmente è lo smartphone Xiaomi più “completo” della fascia media: ha la memoria espandibile, il jack audio da 3,5 mm, la porta USB Type-C, il sensore ad infrarossi. 

Ma ricordiamo la scheda tecnica di questo dispositivo:

  • display da 6.9 pollici (2160 x 1080 pixels) Full HD+ 18:9 
  • Processore  Snapdragon 636 Octa-Core 14nm 1.8GHz 
  • GPU Adreno 509
  • 4GB LPDDR4x  RAM + 64GB (eMMC 5.1) , 6GB LPDDR4x  RAM + 128GB (eMMC 5.1) 
  • MIUI basata su Android 8.1 (Oreo)
  • fotocamera posteriore principale da 12MP + seconda camera da 5MP 
  • fotocamera frontale da 8MP
  • 3.5mm audio jack
  • Dual 4G VoLTE, Wi-Fi 802.11ac (2.4 / 5GHz) MIMO, Bluetooth 5, GPS + GLONASS, USB Type-C
  • batteria da 5.5.500m con ricarica Quick Charge 3.0
  • Dimensioni: 176.15×87.4×7.99mm
  • Peso: 221g 

Mi Max 3 è disponibile nella colorazione nera, da 4 GB + 64 GB al prezzo di 329,9€. Il prodotto è già disponibile presso i Mi Store autorizzati e si trova anche su Amazon a prezzi inferiori.

Via – Press Release