Home > News su Android, tutte le novità > Google Sky pronta a rivoluzionare Android con il nuovo framework basato su Dart

Google Sky pronta a rivoluzionare Android con il nuovo framework basato su Dart

Google Sky Dart

Come sicuramente saprete, le applicazioni Android sono basate esclusivamente sul linguaggio di programmazione Java. Esso è il punto di partenza per tutti coloro che vogliono sviluppare per Android e, da qualche giorno, anche per chi vuole sviluppare applicazioni per Windows 10 (Gli sviluppatori potranno velocemente rendere compatibili le loro app Android per Windows 10).

Google, però, non si accontenta mai del lavoro svolto ma va sempre avanti (come è giusto che sia) ed ha in mente una rivoluzione epocale. Lavorando su un framewok basato sul linguaggio di programmazione Dart che, al momento, viene chiamato Google Sky, il colosso di Mountain View si sta preparando a fornire agli sviluppatori un nuovo metodo per compilare le loro applicazioni.

Il linguaggio di programmazione Dart è già utilizzato all’interno di Chrome, per cui, in teoria, può essere definito un linguaggio multi piattaforma. Infatti, le applicazioni sviluppate con Google Sky saranno in grado di girare quindi non solo su Android, ma anche su iOS e Windows Phone (Windows 10).

Il focus su cui Google vuole concentrarsi è quello di arrivare a sviluppare applicazioni che girino a 120 fps, eliminando quindi del tutto i lag ed i rallentamenti. Al momento si è ancora in una fase iniziale (è presente comunque sul Play Store una demo), quindi il pensionamento del linguaggio Java può ancora aspettare.

VIA