Home > News su Android, tutte le novità > Google Pixel 4 XL alle prese con JerryRigEverything: torna l’ombra del #bendgate?

Google Pixel 4 XL alle prese con JerryRigEverything: torna l’ombra del #bendgate?

Google Pixel 4 XL bend test #bendgate

Dopo aver sottoposto a una serie di stress test OnePlus 7T, l’oramai famosissimo youtuber JerryRigEverything ha messo alla prova il nuovo top di gamma Google Pixel 4 XL per verificarne la resistenza ai graffi, alle fiamme e alla piegatura.

Il video, che potete vedere di seguito, passa attraverso la solita batteria di stress test. Il Google Pixel 4 XL ha a protezione il Gorilla Glass, quindi riesce a resistere fino ai livelli di durezza 6-7, come quasi tutti gli altri modelli di ultima generazione.

Se però non vi è alcun problema con il test dei graffi, i guai iniziano con il bend test, ovvero il test che verifica la solidità strutturale della scocca cercando di piegarla (questo test è stato reso tristemente famoso da iPhone 6 che aveva una resistenza davvero minimo alla piegatura).

Il primo tentativo di piegatura sembra non sortire alcun danno ma, dando uno sguardo alla scocca posteriore, appaiono crepe vicino alla parte superiore e inferiore. Le crepe si formano sulle linee dell’antenna del telefono, ovvero le sezioni in plastica più fragili. Tuttavia, Google Pixel 4 XL non sembra avere il rinforzo interno necessario per evitare che una piegatura eccessiva causi crepe, a differenza di diversi altri modelli. 

Il risultato generale del Google Pixel 4 XL agli stress test di JerryRigEverything non è molto buono: da uno smartphone che costa una cifra intorno ai 1000 euro ci si aspetta sicuramente una solidità strutturale un po’ migliore.

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che gli hacker possono prendere il controllo di Google Home semplicemente con i laser e che la USB Type-C dei Pixel 4 supporta l’uscita video ma Google l’ha disabilitata.

VIA